domenica, Ottobre 24, 2021
Home > Abruzzo > A Pescara e Montesilvano i Sindaci vietano le passeggiate, i giri in bici e il jogging

A Pescara e Montesilvano i Sindaci vietano le passeggiate, i giri in bici e il jogging

PESCARA – I Sindaci di Pescara e Montesilvano, Carlo Masci e Ottavio De Martinis, hanno firmato una ordinanza che inasprisce le restrizioni dei cittadini anti – coronavirus. Pertanto, saranno vietate le passeggiate sia a piedi che in bici, e il jogging.

La decisione dei due primi cittadini è dovuta all’inaspettata esplosione di contagi registrati nelle ultime ore in Abruzzo, ben 122, di cui solo 59 in Provincia di Pescara.

Ecco tutte le restrizioni in sintesi: divieto di tutte le attività motorie e sportive; si possono portare a spasso gli animali da affezione per il tempo necessario ad espletare i bisogni fisiologici e comunque a non oltre 400 metri dalla propria residenza, dal proprio domicilio o dimora; gli spostamenti a piedi o tramite velocipedi sono vietati tranne in casi di comprovate esigenze lavorative, di salute o situazioni di necessità come l’approvvigionamento alimentare, di altri generi di primaria necessità o di medicinali. Gli approviggionamenti alimentari non possono avvenire a più di 1000 metri dalla propria dimora, residenza o domicilio, salvo l’acquisto di beni non presenti negli esercizi più vicini, oppure lungo il tragitto fra casa e lavoro.

I contravventori ssaranno puniti con la sanzione amministrativa pecuniaria del pagamento di una somma che va da euro 25 a euro 500, fatte salve le sanzioni per ulteriori illeciti.

Cristiano Vignali – LaNotizia.net

I