lunedì, Novembre 23, 2020
Home > Lazio > Emergenza Coronavirus: nel Lazio anche Civitavecchia diventa rovente

Emergenza Coronavirus: nel Lazio anche Civitavecchia diventa rovente

coronavirus

CIVITAVECCHIA – ASL e Comune affermano che da domenica sono stati registrati 84  casi positivi.

Sono stati evidenziati due cluster collegati tra loro, presenti nella RSA Madonna del Rosario dove sono registrati
37 pazienti, che si vanno ad aggiungere ai 17 dell’ospedale San Paolo (inclusi 4 operatori sanitari che lavorano nella struttura).
Inoltre, sempre a Civitavecchia ci sono 26 casi in isolamento domiciliare, compresi anche alcuni operatori della Rsa.

Considerato l’elevato numero dei casi, ASL e Comune hanno cercheranno di trasformare la RSA di Madonna del Rosario in un reparto destinato ai pazienti affetti da Coronavirus, dove saranno ricoverati e curati sia gli attuali degenti positivi che quelli futuri.
Da domani i pazienti risultati guariti saranno trasferiti in un’altra struttura RSA attrezzata, sul territorio di competenza della Asl Roma 4. 

Inoltre, nel comunicato viene evidenziato che la direzione della Madonna del Rosario, vuole  collaborare con la ASL di Civitavecchia, utilizzando tutte le sue risorse necessarie per contenere e gestire l’emergenza Coronavirus.
Infine, proprio ieri l’Agenzia regionale di Protezione Civile ha consegnato alla Asl camici sterili, mascherine FFP2, mascherine chirurgiche, e guanti. 
Consegnati anche 500 tamponi per campioni rinofaringei, che nei prossimi giorni saranno utilizzati con lo scopo di individuare immediatamente le persone positive al Coronavirus, ma asintomatiche. 

Elisa Cinquepalmi

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *