martedì, Gennaio 19, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Basta la Salute” del 1° aprile su RAI NEWS alle 13.30 ed alle 21.30: Coronavirus, nuovi farmaci e fai-da-te pericolosi

Anticipazioni per “Basta la Salute” del 1° aprile su RAI NEWS alle 13.30 ed alle 21.30: Coronavirus, nuovi farmaci e fai-da-te pericolosi

basta la salute

Anticipazioni per “Basta la Salute” del 1° aprile su RAI NEWS alle 13.30 ed alle 21.30: Coronavirus, nuovi farmaci e fai-da-te pericolosi

Risultati immagini per basta la salute rai news 24

Torna su Rainews24 “Basta La Salute” che dedica la puntata in onda oggi, mercoledì 1 aprile, alle 13.30 e alle 21.30, al coronavirus. Nell’appuntamento settimanale con la salute e la sanità, curato e condotto da Gerardo D’Amico si parla di nuovi farmaci e fai-da-te pericolosi. Sono molti i principi attivi in associazione utilizzati soprattutto sui pazienti con forma grave di Covid19, quello che si cerca è un farmaco che possa prevenire o evitare i sintomi più pericolosi scatenati dal virus. Dalla idrossiclorochina ai farmaci utilizzati contro HIV ed ebola a quelli biologici contro la tempesta citochinica, e la speranza della sperimentazione di tre anticorpi monoclonali usati in combinazione per eliminare il virus. Ne parla il presidente della Fisv, Gennaro Ciliberto.
L’iter per il ricovero di un malato di Covid19, ed i tempi necessari per evitare il contagio senza procurare danni al malato, sono gli argomenti affrontati nell’intervista a Massimo Fantoni, direttore del Covid2 Columbus di Roma,
Sul ruolo dei medici di famiglia, come intervengono per monitorare e curare un malato di Covid19 a domicilio, parla invece il medico di medicina generale di Roma Francesco Buono.
Nell’intervista a Stefania Stellino, presidente di Angsa Lazio, si racconteranno i problemi che affrontano le famiglie con un familiare autistico in quarantena, i supporti, le difficoltà per il venir meno della routine molto importante per chi abbia un disturbo dello spettro autistico.
Infine Carla Rocchi presidente dell’ Enpa, spiegherà perché è una bufala quella di dover lavare le zampe del cane che torna da una passeggiata con la candeggina, atto assolutamente inutile oltre che dannoso per l’animale.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *