domenica, Settembre 27, 2020
Home > Anticipazioni TV > Il film consigliato stasera in TV: “John Wick – Capitolo 2” mercoledì 1° aprile 2020

Il film consigliato stasera in TV: “John Wick – Capitolo 2” mercoledì 1° aprile 2020

film john wick 2

Il film consigliato stasera in TV: “John Wick – Capitolo 2” mercoledì 1° aprile 2020 alle 21:25 su ITALIA 1

John Wick 2.png

John Wick – Capitolo 2 (John Wick: Chapter 2) è un film del 2017 diretto da Chad Stahelski, scritto da Derek Kolstad ed interpretato da Keanu ReevesRiccardo ScamarcioIan McShaneRuby Rose e Common. È il sequel della pellicola John Wick del 2014.

Conclusa la propria sanguinosa vendetta nei confronti della famiglia mafiosa russa dei Tarasov, il leggendario sicario John Wick, si reca nell’officina del fratello di Viggo, Abram e si riprende la propria macchina (che gli era stata sottratta nel primo film) non prima però di aver ucciso tutti i prezzolati di Abram. John, dunque, è tornato a casa, pronto a godersi la pensione in pace. Purtroppo ciò non è possibile, perché c’è qualcosa che lo lega ancora al suo passato nel mondo del crimine: si tratta di un “pegno”, un medaglione con cui ogni sicario, in cambio di un favore ricevuto da qualcuno, può offrire i propri servigi a quest’ultimo, imprimendo una goccia del proprio sangue all’interno e consegnandoglielo. Diversi anni prima, John aveva chiesto l’aiuto della famiglia camorristica D’Antonio per compiere la sua ultima missione, lo sterminio dei rivali dei Tarasov, con la quale aveva conquistato il diritto a ritirarsi dal crimine. Ed ora è proprio Santino D’Antonio, giovane boss in ascesa, che gli chiede di saldare il pegno riprendendo i panni del killer per una nuova missione. John rifiuta senza nemmeno chiedere i dettagli dell’incarico poiché non vuole più tornare nel mondo del crimine, pur sapendo che il pegno costituisce un obbligo; come conseguenza, Santino gli fa esplodere la casa. Senza più un posto dove stare, John torna all’Hotel Continental di New York, per lasciare il suo nuovo cane in un posto sicuro e parlare col direttore, il suo vecchio amico Winston che è anche il custode del registro di tutti i pegni: questi, nonostante disprezzi Santino, gli ricorda che è tenuto a onorare il suo pegno e che non può nemmeno evitarlo uccidendo chi ne vanta il credito. Se vuole vivere in pace non ha alternative e quindi dovrà saldare il debito. John si reca quindi da Santino per accettare a malincuore l’incarico: qui scopre che il boss gli chiede di assassinare la propria sorella, Gianna, perché ne vuole ereditare il posto alla “Gran Tavola”, l’associazione della malavita globale che governa ogni cosa. Wick si reca quindi a Roma per eliminare la camorrista, che sta per festeggiare la propria ascesa alla Gran Tavola. John pianifica l’assassinio, equipaggiandosi a dovere presso il Continental di Roma e, durante la festa, raggiunge Gianna, la quale, capendo di essere spacciata, decide per orgoglio di togliersi la vita da sola tagliandosi le vene. John la finisce con un colpo di grazia e riesce a fuggire inseguito sia dalla scorta di Gianna, guidata dall’abile e fedele Cassian, che dai sicari di Santino, capeggiati dalla muta e spietata Ares; dopo aver eliminato gran parte degli inseguitori, John viene rintracciato ed aggredito da Cassian ed i due combattono ferocemente finché non finiscono dentro il Continental, nella cui area le regole vietano spargimenti di sangue. I due, che comunque si stimano professionalmente, hanno un dialogo e Cassian comprende le ragioni che hanno spinto John ad agire, ma ciononostante gli giura vendetta per la morte della donna che proteggeva.

A questo punto John lascia Roma per tornare a New York: ha onorato il suo pegno ma non è tornato un uomo libero. Oltre alla vendetta di Cassian, sulla sua testa ora pende anche una taglia di sette milioni di dollari, istituita proprio da Santino per salvare l’onore della famiglia ed evitare di essere sospettato come mandante. Immediatamente, tutti i killer di New York tentano di assassinare John, che però resiste eliminandoli uno dopo l’altro, finché non è costretto a confrontarsi nuovamente con Cassian, che lo ha seguito dall’Italia ed è determinato a vendicare Gianna; i due hanno una violenta colluttazione nella metropolitana e poi su un treno, e ancora una volta John ne esce vincitore.

Ferito e stremato dai vari scontri avuti con i numerosi avversari, John chiede aiuto al “Re di Bowery”, un boss che comanda il sotto-mondo dei senzatetto di New York. Quest’ultimo, un uomo imponente ed autoritario, inizialmente pensa di riscuotere la taglia milionaria ma poi si lascia convincere: Santino è un pericoloso rivale per il controllo della città e Wick può eliminarlo. Il “Re” decide quindi di consegnarli un’arma e indicargli dove può trovare il camorrista. John raggiunge quindi Santino ma riesce solo a neutralizzare le sue guardie, tra cui Ares; successivamente insegue il boss fino all’hotel Continental di New York, dove si è rifugiato. Lì Winston ricorda a John che la loro legge gli impedisce di spargere sangue sul suolo del Continental, e che ciò implica la pena di morte; inoltre, eliminare un membro della Gran Tavola equivarrebbe ad essere braccato in ogni angolo del mondo per il resto della vita; a questa terribile prospettiva, John sembra esitare, ma Santino lo schernisce ed il killer lo elimina con un colpo solo.

Winston, abbattuto, riferisce a John che, a seguito di quello che ha fatto, è “scomunicato” dalla casta dei sicari e che è condannato a morte. In memoria della loro amicizia, Winston concede un’ora di tempo a John per fuggire; prima di scappare, John replica dicendo come ultima cosa che saranno coloro che si metteranno sul suo cammino o chiunque ci proverà a morire.

Regia di Chad Stahelski

Con: Keanu Reeves, , Riccardo ScamarcioIan McShaneRuby Rose  e Common

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
La-Notizia.net (www.la-notizia.net) nasce il 27 marzo 2017 con la registrazione presso l'Ufficio delle Entrate di San Benedetto del Tronto della Associazione Culturale “LA NUOVA ITALIA” peraltro già attiva dal 2007 nel settore della promozione di convegni ed iniziative letterarie ed artistiche volte a tutelare i valori culturali e nazionali della tradizione e della innovazione Italiana nell'ambito delle attività creative e divulgative. Dopo un decennio di attività la assemblea dei soci ha deciso di registrare a fini legali e fiscali la propria Associazione per poter intraprendere la attività editoriale di un quotidiano on-line innovativo e futuristico in ambito locale, nazionale ed internazionale denominato La-Notizia.net individuando il Direttore della testata nella propria socia fondatrice dr.ssa Lucia Mosca riconoscendone le importanti qualità professionali e culturali. A seguito dell'avvenuta ufficializzazione e della attribuzione di partita IVA alla nostra Associazione presso la sede storica situata a San Benedetto in via Roma, 18 si è proceduto alla prescritta registrazione della testata presso il tribunale di Ascoli Piceno perfezionata con numero 534 del 9 maggio 2017 consentendoci in tal modo di trasformare il blog già operativo da qualche mese in giornale quotidiano on-line a tutti gli effetti. Nei 13 mesi trascorsi da allora il giornale ha già totalizzato oltre un milione di visualizzazioni ed è attualmente in progressiva e forte crescita giungendo a sfiorare nell mese di maggio le 150 mila visualizzazioni mensili. Tale importante crescita deriva dalla volontà del direttore Lucia Mosca di creare un organo di informazione indipendente e che sappia coprire l'informazione locale, nazionale ed internazionale con professionalità ed onestà intellettuale, dando voce a tutti i liberi cittadini a tutela della libertà di espressione tutelata dall'art. 21 della nostra Costituzione. Una voce libera ed autorevole guidata da Lucia Mosca che, dopo aver avviato la propria attività giornalistica nel 1993 con Il Messaggero di Macerata ed aver proseguito negli anni con Il Messaggero Ancona (e cronaca nazionale), Il Messaggero San Benedetto del Tronto ed Ascoli Piceno, Ancona e nazionale, Il Resto del Carlino Marche, Ascoli Piceno e Ancona, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale, ha deciso di dare vita ad un organo di informazione che potesse dare piena espressione all'esperienza acquisita. La-Notizia.net dà voce a tutti, a prescindere dal colore politico e dalla appartenenza etnica, culturale e religiosa, purché si mantengano i criteri del rispetto della libertà e della dignità altrui, dell'oggettività e della rilevanza di una cronaca che sia effettivamente a favore di una utilità sociale di cui mai come ora c'è concretamente bisogno. Si tratta di un quotidiano nazionale con edizioni locali per Marche ed Abruzzo. Per ora solo on line, presto su cartaceo e dotato di web tv. Il direttore è particolarmente sensibile alla valorizzazione del territorio, della attività che stanno faticosamente cercando di uscire dal periodo di crisi. Ha inoltre un occhio particolarmente attento per ciò che concerne il mondo dell'arte in tutte le sue sfaccettature. https://www.facebook.com/La-notizianet-340973112939735/ https://twitter.com/LuciaMosca1 e-mail: info@la-notizia.net Tel. +39 346 366 1180

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *