giovedì, Febbraio 25, 2021
Home > Abruzzo > Coronavirus, Mario De Cecco Spa avvia produzione mascherine a Sambuceto

Coronavirus, Mario De Cecco Spa avvia produzione mascherine a Sambuceto

tortoreto

Dopo aver donato 9 mila mascherine alle Asl di Chieti e di Pescara, e alla FIMMG di Chieti, l’azienda avvia la produzione a Sambuceto.

Il primo lotto di 5 mila destinato al comune di San Giovanni Teatino.

La Mario De Cecco Spa comunica di aver destinato una parte della produzione dello stabilimento di San Giovanni Teatino alla realizzazione di mascherine.

“Dopo aver donato le scorte di 9.000 mascherine FFP2 consegnate nelle scorse settimane alle Asl di Chieti e di Pescara e alla Federazione italiana di medicina generale di Chieti – spiegano i fratelli Giampiero e Paolo De Cecco – abbiamo deciso di avviare la produzione in proprio e rispondere così alle richieste dei nostri principali clienti italiani e stranieri. Il primo lotto di 5.000 pezzi sarà messo a disposizione del comune di San Giovanni Teatino e dei nostri concittadini”.

Queste mascherine – precisa l’azienda – non sono FFP2 o FFP3 ma consentiranno di soddisfare le esigenze di una fascia più ampia della popolazione e di lavoratori che non necessita di mascherine DPI o di Dispositivi medici chirurgici ai sensi dell’art. 16 comma 2 del D. Lgs. 18/2020, come forze dell’ordine, addetti di uffici aperti al pubblico o addetti alla vendita di alimenti.

Come noto, la trasmissione del virus avviene tramite le droplets salivari normalmente espulse mediante la respirazione e la comunicazione verbale, lo scopo di questo dispositivo è di impedirne la diffusione nell’aria.

Per la produzione saranno utilizzati tre strati di materiali biocompatibili di primissima qualità, idrofobici (ossia che impediscono il deposito delle goccioline), testati per essere lavati o sanificati in forno, in entrambi i casi a 60 °C.

Nella fase iniziale l’azienda produrrà 2500 mascherine al giorno.

Mario De Cecco Spa, nata nel 1964, è una delle più importanti aziende italiane nel comparto della produzione di abbigliamento da lavoro, militare, promozionale e nella distribuzione di dispositivi di protezione individuale. Negli anni ha consolidato la sua posizione nel mercato, diventando fornitore leader per aziende dell’automotive (come FCA, Maserati, Ferrari, Bosch, Magneti Marelli, Rhiag, Michelin, Pirelli, Goodyear, Bridgestone, Honda), dei settori Oil&Gas ed energia (come Saipem, Arabian Drilling,  General Electric Company, Snam, Eni Oil), e di numerose grandi industrie produttive e distributive (come Leonardo, ArcelorMittal, Danieli, Luxottica,Whirpool, Grimaldi, Poste Italiane, Gls, Sda, Conad, Coop, Leroy Merlin, Metro,etc…)

Oltre alla sede di San Giovanni Teatino, Mario De Cecco conta su stabilimenti in proprietà in Tunisia e in Arabia Saudita, e in joint-venture in Bangladesh, Pakistan e Cina, oltre uffici a Singapore e Abu Dhabi, per una produzione che raggiunge circa 9000 capi al giorno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *