giovedì, Ottobre 21, 2021
Home > Anticipazioni TV > Il film thriller stasera in TV: “La Ragazza del Treno” giovedì 23 aprile 2020

Il film thriller stasera in TV: “La Ragazza del Treno” giovedì 23 aprile 2020

film la ragazza del treno

Il film thriller stasera in TV: “La Ragazza del Treno” giovedì 23 aprile 2020 alle 21:10 su RAI Movie

(none)

La ragazza del treno (The Girl on the Train) è un film del 2016 diretto da Tate Taylor.

La pellicola è l’adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo del 2015 scritto da Paula Hawkins e gli interpreti principali del film sono Emily Blunt,Haley Bennett, Rebecca Ferguson, Luke Evans e Justin Theroux.

Rachel Watson è una donna alcolizzata che ha appena divorziato dal marito, Tom Watson, dopo aver scoperto il tradimento di quest’ultimo con il loro agente immobiliare, Anna Boyd. Rachel condivide un appartamento con la sua amica Cathy e passa buona parte delle sue giornate su un treno, spesso facendo alcuni appostamenti a Tom, Anna, e la loro figlia appena nata di nome Evie. Durante i suoi viaggi, Rachel rimane affascinata dai vicini di Tom, Scott e Megan Hipwell, una giovane coppia che Rachel crede possa essere la vera incarnazione dell’amore perfetto, con un matrimonio felice. Un giorno Rachel vede Megan in compagnia di un altro uomo sul suo balcone, è il dottor Abdic Kamal, causando una grande rabbia in Rachel che identifica il tradimento di Megan con la fine del suo matrimonio. Poco dopo Megan scompare.

Rachel, fingendo di essere un’amica di Megan, si avvicina a Scott e racconta ciò che vide la mattina della sua scomparsa. Quindi Scott identifica immediatamente il dottor Kamal come amante di Megan. Credendo ci sia Abdic dietro la scomparsa di Megan, Rachel organizza un appuntamento con lui al fine di scoprire qualcosa in più sull’uomo e Megan, in cui discutono sul difficile rapporto di Rachel con Tom, in particolare di un incidente in cui, durante una festa, lei stessa scagliò un vassoio di uova contro la moglie del capo di Tom, Martha, e che questo avvenimento portò al licenziamento del marito dal suo posto di lavoro per i comportamenti poco educati della moglie.

Dopodiché in un bar, dopo essere uscita dalla seduta con Abdic, Rachel riconosce un altro pendolare del treno: dopo averlo avvicinato con comportamenti per nulla educati, lui le rivela che stava seguendo Rachel quando, la notte della scomparsa di Megan, lei lasciò il treno, e che, inoltre, la sentì imprecare contro una donna; le dice anche che la trovò priva di sensi, all’interno di un tunnel, dopo essere stata duramente picchiata da una figura invisibile e che lei stessa rifiutò il suo aiuto insultandolo. Rachel allora torna al tunnel e ricorda di aver visto Megan e di aver gridato contro di lei prima di essere picchiata da questa persona sconosciuta.

Nel frattempo, Anna diventa sospettosa nei confronti di Tom, dopo che la sergente Riley suggerisce alla donna che suo marito stia assecondando il comportamento di Rachel, mantenendosi in contatto con lei tramite telefonate. Anna tenta invano di scoprire qualcosa sul computer – bloccato da una password – del marito, ma nel mentre, trova un telefono segreto con più messaggi vocali rivolti a un’altra donna con cui Tom sta avendo una possibile relazione: dopo aver ascoltato attentamente i messaggi femminili registrati, capisce che la donna è in realtà Megan, sua vicina di casa nonché baby-sitter di sua figlia Evie.

Megan, nel frattempo, viene trovata morta e l’autopsia determina che la donna era incinta, ma il bambino non era né di Scott né di Abdic. Scott diventa di conseguenza un sospettato e si confronta con Rachel, credendo che la donna stia cospirando contro di lui, e in tutto ciò, rivela che lui stesso ha aggredito Megan prima della sua morte accidentale. Rachel incontra Martha, a bordo del treno per New York, e si scusa per il suo comportamento durante la festa: proprio il confronto con Martha farà scoprire alla donna la verità. Rachel in realtà non fece nulla di sbagliato in quell’occasione, diversamente da quanto suo marito le aveva raccontato, e che non fece licenziare Tom per i suoi atteggiamenti poco educati, ma dal momento che quest’ultimo perse il lavoro per aver avuto rapporti sessuali con numerose collaboratrici. Rachel capisce di conseguenza come Tom abbia indotto in lei falsi ricordi sfruttando la sua dipendenza dall’alcol.

Dopo aver scoperto che la voce femminile nel telefono di suo marito apparteneva a Megan, Anna scopre che i due avevano una relazione. Rachel capisce che Megan era incinta di Tom. Quel giorno dopo essere scesa dal treno Rachel aveva intravisto Tom, aveva iniziato a inveire contro Megan, scambiandola per Anna, così Tom, per non essere scoperto dalla sua ex-moglie, aveva colpito Rachel più volte al volto (fino a farle perdere i sensi oltre a non farle ricordare nulla, essendo lei in stato di ebbrezza) prima di tornare da Megan, la quale gli annunciò la sua gravidanza mentre camminavano nel bosco, aggiungendo di non voler abortire. Tom la spinse, facendole perdere l’equilibrio e battere la testa nella caduta, poi la uccise colpendola con una pietra.

Rachel va a casa di Tom per avvertire Anna, ma quest’ultima le rivela che sa già tutto dei tradimenti del marito. Tom arriva e affronta le due donne e mentre lui inizia a litigare con Anna, Rachel recupera a terra un cavatappi e fugge verso la porta d’ingresso, per chiamare la polizia, inseguita da Tom che raggiunge la donna e la trascina in cucina, la colpisce fino a farle perdere i sensi. Poi Rachel si rianima e colpisce Tom, scappa in giardino ma viene raggiunta da lui che tenta di strangolarla, con Anna che osserva il tutto dalla finestra della casa. Rachel successivamente pugnala Tom al collo con il cavatappi, ma non è ancora morto. Anna poi esce dalla casa e spinge il cavatappi più in profondità nel collo di Tom.

Rachel e Anna vengono portate in centrale a seguito dell’arrivo della polizia, la prima sostenendo e la seconda confermando, ma separatamente, che Rachel ha ucciso Tom per legittima difesa, dopo che quest’ultimo si è rivelato essere l’assassino di Megan. Un anno dopo, Rachel è diventata sobria, ha sconfitto i suoi problemi con l’alcol e ha trovato un nuovo lavoro (prendeva il treno solo per non rivelare a Cathy la perdita del suo lavoro a seguito del divorzio con Tom), e mentre si trova sempre sullo stesso treno, in un monologo interiore alla fine del film la donna rivela che ora si trova sul lato opposto del treno da dove spiava le vite di Megan, Tom, Anna e Scott: si trova in un vagone diverso, lasciando il “suo” vecchio quartiere alle proprie spalle, nel passato.

Regia di Tate Taylor

Con Emily Blunt, Haley Bennett, Rebecca Ferguson, Luke Evans e Justin Theroux

Fonte: WIKIPEDIA