mercoledì, Dicembre 2, 2020
Home > Mondo > E’ ancora giallo sulle condizioni di salute di Kim Jong-un

E’ ancora giallo sulle condizioni di salute di Kim Jong-un

kim

E’ ancora giallo sulle condizioni di salute sul leader della Corea del Nord, Kim Jong-un. A riportare l’ultimo aggiornamento è l’agenzia di stampa sudcoreana Yonhap. “I media nordcoreani – si legge – hanno mantenuto il silenzio sul luogo in cui si troverebbe il leader Kim Jong-un, senza pubblicare alcun rapporto sulla sua attività pubblica tra persistenti speculazioni sulla sua salute”.

I dubbi sui problemi di salute di Kim si sono manifestati dopo che la CNN ha riferito, all’inizio di questa settimana, citando un funzionario americano, che Washington starebbe esaminando la possibilità che Kim sia in “grave pericolo” dopo un intervento chirurgico.

“I media statali della Corea del Nord – prosegue l’agenzia di stampa sudcoreana – hanno recentemente pubblicato rapporti su Kim che invia lettere diplomatiche e trasmette regali a cittadini onorati, ma ha smesso di fornire rapporti o foto sulla sua attività pubblica.

Mercoledì scorso, hanno riferito che Kim aveva inviato un altro messaggio al presidente siriano Bashar al-Assad, esprimendo gratitudine per essersi congratulato con lui per l’anniversario del suo compianto nonno e il compleanno del fondatore nazionale Kim Il-sung”.

Nessun rapporto, tuttavia, sui viaggi “sul campo” del leader o foto sulle sue attività pubbliche sono stati rilasciati dai media statali per quasi due settimane.

Kim è stato ripreso e raccontato l’ultima volta dai media di stato l’11 aprile, mentre si trovava a presiedere una riunione dell’ufficio politico del Partito dei lavoratori al potere, chiedendo misure severe contro il coronavirus.

Ma la sua assenza da una cerimonia chiave come quella atta a commemorare il 108 ° anniversario della nascita di Kim Il-sung il 15 aprile ha suscitato speculazioni sulla sua salute. Non ha mai saltato la sua visita al mausoleo da quando è entrato in carica alla fine del 2011.

Funzionari sudcoreani hanno respinto la speculazione, dichiarando che non sono stati rilevati segnali insoliti che suggerirebbero che qualcosa non va nella salute di Kim.

Il leader della Corea del Nord sembrerebbe trovarsi in una “regione locale” fuori da Pyongyang, e gli affari vanno come al solito al nord, secondo i funzionari di Cheong Wa Dae. Alcuni rapporti dei media hanno ipotizzato che Kim potesse essere nella città costiera orientale di Wonsan per evitare il coronavirus.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dichiarato giovedì che crede che il recente rapporto della CNN sulla salute in salute di Kim sia “errato”.

Non è raro che Kim scompaia dal pubblico per qualche tempo. Il ministero che si occupa degli affari intercoreani ha affermato che è ricomparso dopo 21 giorni di assenza all’inizio di quest’anno.

Nel 2014, è scomparso dal pubblico per circa un mese, ma è riapparso zoppicando. In seguito fu confermato che gli era stata rimossa una cisti dalla caviglia.

Il ministero ha dichiarato che i media del Nord hanno appena contestato direttamente le voci sul proprio leader, ma di solito pubblicano rapporti o foto ad attestare il suo stato di salute.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *