lunedì, Agosto 3, 2020
Home > Abruzzo > Imprenditori di Colonnella donano mascherine e gel disinfettanti agli alunni delle scuole

Imprenditori di Colonnella donano mascherine e gel disinfettanti agli alunni delle scuole

colonnella

COLONNELLA – Imprenditori di Colonnella donano mascherine e gel disinfettanti agli alunni delle scuole. L’iniziativa solidale verso i più piccoli costretti alla quarantena è nata nell’ambito del progetto “Discover Val Vibrata”, una community nata sui social con lo scopo di promuovere il territorio e sostenere le aziende nella ripresa economica.

«L’idea delle mascherine e dei gel disinfettanti donati alla scuola di Colonnella – affermano gli ideatori del progetto, tra cui Fausto Di Quirico e Patrizia Luzi – è la prima di una serie di iniziative che stiamo pensando di realizzare. Abbiamo creato sinergia tra un gruppo di imprenditori che lavorano sul territorio che, insieme al corpo insegnanti, ai dirigenti scolastici e ai rappresentanti d’istituto, hanno creato una bella iniziativa per i bambini del nostro istituto scolastico statale. In questa determinata circostanza, abbiamo ritenuto giusto ed opportuno includere anche la scuola dell’infanzia paritaria “Maria Immacolata”, gestita dalle suore Concezioniste, poiché abbiamo pensato che i bambini di tutte le scuole di Colonnella meritassero, indistintamente, di ricevere le medesime attenzioni».

Discover Val Vibrata è main sponsor per le mascherine, mentre per la donazione di gel disinfettanti hanno contribuito le aziende MCM refrigerazione, autotrasporti Di Biase, Belltron.

«Il regalo è sicuramente utile – aggiunge Di Quirico – ma ha anche un messaggio per il tessuto sociale. Un gesto di riconoscenza verso i più piccoli che in questo periodo hanno affrontato, con grande spirito di adattamento, un repentino cambiamento delle proprie abitudini di vita. Merito, anche, dei genitori che hanno saputo gestire al meglio un’emergenza di tale portata.

Un grande ringraziamento va sicuramente a tutte le insegnanti che hanno saputo riadattare il programma didattico, utilizzando le nuove tecnologie e sapendo coinvolgere i ragazzi in questa nuova realtà, affrontando non pochi problemi a livello tecnico-comprensivo».

L’iniziativa solidale, nell’ambito del progetto “Discover Val Vibrata”, prevede anche una challenge fotografica: i bambini potranno condividere sui social un selfie con i genitori, inquadrando sullo sfondo il loro negozio preferito, ristorante, albergo, parco giochi, monumento o strada del paese, insieme ad un ricordo o messaggio positivo, aggiungendo #valvibratariparte e #discovervalvibrata.

«L’auspicio è quello di creare un’onda virale che possa favorire la scoperta del territorio anche a chi ancora non lo conosce, per stimolare una ripartenza più veloce del turismo e delle attività produttive della vallata».

“Discover Val Vibrata” è presente su Facebook, Instagram e a breve avrà anche un sito web. L’ottica è quella di avviare tra aziende, attività commerciali e strutture turistiche sinergie, collaborazioni, iniziative volte alla ripartenza del territorio post pandemia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com