venerdì, Agosto 7, 2020
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per il Grande Teatro di Goldoni in TV del 4 maggio alle 16.35 su RAI 5: “La famiglia dell’antiquario” con Gianrico Tedeschi

Anticipazioni per il Grande Teatro di Goldoni in TV del 4 maggio alle 16.35 su RAI 5: “La famiglia dell’antiquario” con Gianrico Tedeschi

la famiglia dell'antiquario

Anticipazioni per il Grande Teatro di Goldoni in TV del 4 maggio alle 16.35 su RAI 5: “La famiglia dell’antiquario” con Gianrico Tedeschi

La famiglia dell'antiquario - Carlo Goldoni - YouTube

Oggi pomeriggio 4 maggio su RAI 5 alle 16.15 per il Grande Teatro di Goldoni sulle reti RAI, va in onda la commedia “La famiglia dell’antiquario” proposta nella versione scenica diretta da Carlo Lodovici e interpretata da Gianrico Tedeschi.

La famiglia dell’antiquario (o sia La suocera e la nuora) è una commedia teatrale di Carlo Goldoni del 1750, la sesta delle sedici promesse al capocomico Girolamo Medebach per quell’anno. È ritenuta la prima commedia classica di Goldoni. Per la prima volta i personaggi di Arlecchino e Brighella vengono sottratti all’improvvisazione degli attori e vengono dotati di un testo scritto per intero.

Fondata sul contrasto tra nobiltà impoverita e borghesia danarosa, l’opera non ebbe una buona accoglienza, ma fu riscoperta con fortuna nel Novecento.

Trama

Palermo. In casa dell’antiquario conte Anselmo Terrazzani il conflitto tra suocera (contessa Isabella) e nuora (Doralice, figlia del mercante Pantalone) pare essere senza fine per varie cause: la differenza di classe sociale, l’orgoglio, la disonestà dei servitori, i cattivi consiglieri. Tutto ciò non pare turbare il padrone di casa, che pensa solo al suo museo d’antichità per il quale spreca tutti i soldi e che verrà ingannato dal servitore Brighella, con l’aiuto del suo amico Arlecchino. L’unica persona che appare assennata è il vecchio ed onorevole Pantalone che pensa che, una volta cacciate le persone che fomentavano il litigio e tenute lontane per un po’ le due litiganti, alla fine suocera e nuora riusciranno a convivere.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com