venerdì, Giugno 5, 2020
Home > Sport in Pillole > Sport, Samb: dopo quasi due mesi di stop, causa Coronavirus, i rossoblu sono tornati ad allenarsi

Sport, Samb: dopo quasi due mesi di stop, causa Coronavirus, i rossoblu sono tornati ad allenarsi

di Marco De Berardinis

Effettuato il Bonifico di circa 8.300 euro in favore dell’Area Vasta 5

Nella giornata di lunedì 4 maggio, dopo quasi due mesi di allenamenti casalinghi, i rossoblu di mister Montero sono tornati a correre. I preparatori Santiago Ferro e Simone Fugalli hanno inviato alla squadra un programma di lavoro atletico da svolgere individualmente fuori dalla propria abitazione, ovviamente con tutte le precauzioni previste dal Dpcm. Si è trattata di una seduta prettamente aerobica a bassa intensità per avviare un processo di riatletizzazione dopo tanti giorni senza la possibilità di poter correre.

Gli atleti verranno monitorati tramite un’app specifica e i dati degli allenamenti di ogni singolo giocatore verranno inviati ai due preparatori per il monitoraggio dell’andamento del lavoro. Mentre nella giornata di martedì è stata effettuata una seduta neuro-muscolare sempre a distanza.

Dopo diverse peripezie burocratiche, finalmente la Samb è riuscita ad effettuare il bonifico all’Area Vasta 5 di 8.365,97 euro, cifra raccolta attraverso la campagna “Coronavirus, aiutiamo i nostri ospedali” avviata lo scorso 11 marzo e a sostegno degli ospedali del Piceno in questo difficile periodo di emergenza sanitaria. Alla cifra originariamente raccolta di 8.652 euro la piattaforma GOfundme, che ha ospitato la campagna, ha trattenuto 286,03 euro (Tariffa sulla transazione 2.9%+0,25 cents).

“La S.S. Sambenedettese Calcio, si legge nella nota del club sul proprio sito ufficiale, ci tiene a ringraziare di cuore tutti coloro che hanno contribuito alla raccolta con le proprie donazioni dimostrando, semmai ce ne fosse ancora bisogno, quanto è grande il cuore rossoblù. Un grazie poi a tutti i tesserati che, oltre a donare, si sono impegnati in prima persona nella realizzazione della campagna di comunicazione dell’iniziativa. Nella speranza di poter rivederci presto al Riviera, vi giunga il nostro più caloroso abbraccio virtuale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com