martedì, Giugno 2, 2020
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “L’Uomo in bianco” del 9 maggio a mezzanotte e 40 su RAI 1: Giovanni Paolo II, il Papa del coraggio

Anticipazioni per “L’Uomo in bianco” del 9 maggio a mezzanotte e 40 su RAI 1: Giovanni Paolo II, il Papa del coraggio

l'uomo in bianco

Anticipazioni per “L’Uomo in bianco” del 9 maggio a mezzanotte e 40 su RAI 1: Giovanni Paolo II, il Papa del coraggio

(none)

“Giovanni Paolo II, il Papa del Coraggio”. Alla vigilia del Centenario della nascita del Papa Santo (18 maggio 1920) Rai 1, domenica 10 maggio, alle 24.40, propone la puntata de “L’uomo in bianco”, coproduzione Rai Vaticano-Rai Premium, dedicata a Karol Wojtyla.
Tra memoria ed attualità, con testimonianze inedite e ricostruzione della vita, della personalità, dell’umanità del Papa polacco. Seguiranno nel mese di giugno, sempre nella stessa collocazione oraria, il racconto degli altri tre grandi Pontefici del ‘900: Giovanni Paolo I (in onda il 7 giugno), Paolo VI (in onda il 14 giugno), Giovanni XXIII (in onda il 21 giugno).
Nella puntata dedicata a Giovanni Paolo II, realizzata da Martha Michelini, raccontano Wojtyla il Cardinale Stanislao Dziwisz, arcivescovo emerito di Cracovia, per trent’ anni segretario di Papa Giovanni Paolo II, il Cardinale Angelo Comastri, Vicario Generale del Papa per la Città del Vaticano, lo scrittore vaticanista Gianfranco Svidercoschi e il fotografo di Giovanni Paolo II, Arturo Mari. Il Cardinale Dziwisz racconta della capacità di Wojtyla di fare il primo passo nel dialogo, per esempio, con gli ebrei nella storica visita alla Sinagoga di Roma, il 13 aprile del 1986. Tra i tanti ricordi di Gianfranco Svidercoschi, all’epoca vice-direttore dell’Osservatore Romano, i retroscena dello storico discorso sulla mafia di Giovanni Paolo II ad Agrigento ed il perdono al suo attentatore Ali Agca. Un coraggio quello di Wojtyla radicato nella fiducia totale in Dio e in Maria, come spiega il Cardinale Comastri che, racconta, tra l’altro, come esaudì l’ultimo desiderio di Wojtyla prima di morire, quella di mettere una corona sul capo della Madonna.Commovente anche la testimonianza del fotografo Artuto Mari presente accanto a Giovanni Paolo II quotidianamente. Tanti gli episodi vissuti da Mari. Come quello in Sudan quando Wojtyla incontrando Omar Al-Bashir, responsabile del genocidio in Darfur, lo ammonì duramente, anticipando di anni le parole di accusa della corte penale internazionale. Il Format “L’uomo in bianco” è stato presentato al 71esimo Prix Italia ed in questi giorni è in uscita con Rai Com il DVD con le quattro puntate. Disponibili anche su RaiPlay e sul sito www.raivaticano.rai.it le quattro puntate della serie. I telespettatori potranno rivivere personalità, umanità, eventi, Magistero dei quattro grandi Papi che hanno segnato la storia della Chiesa e del mondo – spiega Massimo Milone, Responsabile di Rai Vaticano – pagine di storia che hanno parlato al cuore di ogni uomo credente e non credente e che hanno permesso alla Chiesa di proiettarsi nel terzo millennio con i pontificati di Papa Ratzinger e di Papa Bergoglio”. 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *