sabato, Ottobre 16, 2021
Home > Marche > Approvati i protocolli di sicurezza sanitaria per turismo, commercio e servizi sociosanitari

Approvati i protocolli di sicurezza sanitaria per turismo, commercio e servizi sociosanitari

seggi elettorali

La giunta regionale ha approvato ieri mattina una serie di protocolli per regolamentare le riaperture, nei settori del turismo, del commercio e dei servizi sociosanitari.

I protocolli approvati riguardano: sicurezza negli hotel, sicurezza nelle strutture extralberghiere, campeggi e villaggi turistici, stabilimenti balneari, commercio su aree pubbliche (mercati, fiere, posteggi isolati, commercio itinerante), somministrazione di alimenti e bevande (bar e ristoranti), commercio in sede fissa (negozi), tatuatori, sgombero cantine e solai, estetisti e parrucchieri (già comunicato in occasione della simulazione di venerdì 8 maggio). A breve saranno on line le relative delibere.

“Abbiamo approvato oggi (ieri per chi legge ndr) – spiega il presidente Luca Ceriscioli – una serie di provvedimenti di regole e misure che potranno consentire la riapertura di molte attività in sicurezza. Oltre a quelle economiche, anche le attività sociali – dai centri diurni, ai servizi educativi ai centri antiviolenza e all’animazione per i bambini – anche per venire incontro ai genitori che tornano al lavoro e garantire servizi alle fasce deboli. Siamo quindi tra le prime Regioni ad aver varato le linee guida per ripartire con una Fase 2 che ha tenuto insieme sicurezza e prevenzione, esigenze delle categorie e dei cittadini, collegando in maniera interdisciplinare le diverse materie”.

Così il presidente della regione Marche, Luca Ceriscioli, ieri, in video-conferenza stampa insieme al presidente dell’ANCI Marche Maurizio Mangialardi e agli assessori.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net