lunedì, Agosto 3, 2020
Home > Marche > Grottammare, si barrica in casa per non eseguire un TSO. Momenti di tensione in mattinata

Grottammare, si barrica in casa per non eseguire un TSO. Momenti di tensione in mattinata

gaeta

Grottammare – Nella mattinata odierna, i carabinieri sono intervenuti presso l’abitazione di un quarantenne che si era barricato nella propria abitazione, in cui vive con la madre anziana, al momento assente.

Doveva essere eseguito un T.S.O. (trattamento sanitario obbligatorio), disposto dal sindaco su richiesta del medico curante per noti problemi sanitari sofferti dal quarantenne. L’uomo, nonostante la presenza della polizia locale, non comprendeva le ragioni del provvedimento medico preso a sua tutela e decideva di barricarsi in casa. Immediatamente intervenivano i carabinieri della stazione di Grottammare al comando del maresciallo maggiore Domenico Princigalli.

Vista la gravita’ della situazione (l’uomo avrebbe potuto provocare un’esplosione all’interno del suo appartamento, saturandolo con il gas domestico), veniva attivato il piano d’emergenza, con l’intervento del “negoziatore” del reparto operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Ascoli Piceno. Contemporaneamente altri carabinieri della compagnia di San Benedetto del Tronto circondavano l’area per evitare afflusso di estranei. A tutta la palazzina sono poi stati staccati gas ed energia elettrica. Sono stati momenti di tensione, anche per il vicinato, che responsabilmente e’ stato in casa.

Nel primo pomeriggio, durante il colloquio col carabiniere “negoziatore”, l’uomo decideva di aprire e di farsi accompagnare con l’ambulanza in ospedale, ove e’ ora assistito dai sanitari.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Roberto Guidotti
Giornalista pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti delle Marche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com