martedì, Dicembre 1, 2020
Home > Abruzzo > Parco Majella, il Presidente Zazzara promuove il rilancio del territorio post covid-19

Parco Majella, il Presidente Zazzara promuove il rilancio del territorio post covid-19

parco

Parco Majella, il Presidente Zazzara promuove il rilancio del territorio post covid-19

“In questa fase è indispensabile promuovere una nuova frequentazione del Parco. È il modo migliore di aiutare tutti gli attori, dalle guide agli allevatori ed agli imprenditori.  Ad esempio, in ambito turistico, con Federparchi si stanno valutando dei protocolli sanitari, puntando sul metodo della prenotazione. Ulteriori azioni in questo senso potrebbero nascere da accordi di collaborazione con le aziende del trasporto pubblico per agevolare in sicurezza il trasporto dei turisti dai principali centri urbani. Adotteremo lo slogan “Il Parco è salute”, con oltre 74000 ha di territorio, più di mille chilometri di sentieri, un numero enorme di siti storici e monumentali, tredici centri visita, due giardini botanici, cinque aree faunistiche dedicate a lupo, orso, camoscio, cervo, capriolo, l’area di accoglienza della fauna di Caramanico Terme”. 

Queste le idee del Presidente Prof. Lucio Zazzara per un riavvio in sicurezza delle numerose attività. Inoltre, la legge quadro sulle aree protette consente agli Enti Parco di organizzare, d’intesa con la Regione, speciali corsi di formazione al termine dei quali rilascia il titolo ufficiale ed esclusivo di “guida del Parco”. 

Nel Parco molte realtà operano da diversi anni nel campo dell’organizzazione di escursioni guidate, visite turistiche ed attività di educazione all’ambiente ed allo sviluppo sostenibile, impegnandosi nella promozione del territorio, dando impulso all’occupazione, soprattutto giovanile ed in aree marginali, ed in generale contribuendo allo sviluppo socio-economico delle comunità locali. 

Per questo, come sottolinea il Presidente del Parco, “era importante, ad oltre 25 anni dall’istituzione dell’Ente, dare avvio a tale processo, considerando anche il momento molto particolare del comparto turistico”. 

Non appena formalizzata l’intesa con la Regione, alla quale il progetto è stato già rappresentato, trovando disponibilità e sostegno, il Parco pubblicherà l’Avviso per la selezione pubblica per titoli ed esami per l’ammissione al corso di qualificazione professionale per il rilascio del titolo ufficiale ed esclusivo di “Guida del Parco Nazionale della Majella”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *