giovedì, Ottobre 28, 2021
Home > Italia > Coronavirus Italia, la situazione dei contagi: oltre 140mila i dimessi e guariti

Coronavirus Italia, la situazione dei contagi: oltre 140mila i dimessi e guariti

coronavirus

Coronavirus Italia: la situazione dei contagi: oltre 140mila i dimessi e guariti. Nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Covid-19 sul nostro territorio, a ieri, 24 maggio, il totale delle persone che hanno contratto il virus è di 229.858, con un incremento rispetto a sabato di 531 nuovi casi. 

Il numero totale di attualmente positivi è di 56.594, con una decrescita di 1.158 assistiti rispetto al giorno precedente. Tra gli attualmente positivi, 553 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 19 pazienti rispetto a sabato.

8.613 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 82 pazienti. 47.428 persone, pari all’84% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.

Rispetto a sabato i deceduti sono 50 e portano il totale a 32.785. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 140.479, con un incremento di 1.639 persone.

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 25.614 in Lombardia, 7.703 in Piemonte, 4.457 in Emilia-Romagna, 2.660 in Veneto, 1.700 in Toscana, 1.624 in Liguria, 3.569 nel Lazio, 1.692 nelle Marche, 1.268 in Campania, 1.793 in Puglia, 535 nella Provincia autonoma di Trento, 1.453 in Sicilia, 412 in Friuli Venezia Giulia, 1.092 in Abruzzo, 195 nella Provincia autonoma di Bolzano, 53 in Umbria, 245 in Sardegna, 32 in Valle d’Aosta, 275 in Calabria, 183 in Molise e 39 in Basilicata.

* Si segnala che la Regione Lombardia non ha aggiornato il dato relativo alla giornata di ieri sui decessi.

Al via test sierologici per 150 mila 

Capire quante persone in Italia hanno sviluppato gli anticorpi al Coronavirus, anche in assenza di sintomi, stimare dimensioni e estensione dell’infezione nella popolazione e descriverne la frequenza in relazione ad alcuni fattori quali sesso, età, regione di appartenenza, attività economica. Questo al fine di indirizzare politiche a livello nazionale o regionale e per modulare le misure di contenimento del contagio.

Parte oggi, lunedì 25 maggio, la vasta indagine epidemiologica su scala nazionale attraverso test sierologici su un campione di 150 mila persone distribuite in duemila comuni italiani. L’indagine è firmata ministero della Salute e Istat, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana che con i suoi volontari arriverà alle persone scelte per la campionatura. L’adesione è volontaria e i test sono gratuiti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net