domenica, Ottobre 24, 2021
Home > Mondo > 300 arresti per le proteste ad Hong Kong: la Cina minaccia reazioni contro ingerenze estere

300 arresti per le proteste ad Hong Kong: la Cina minaccia reazioni contro ingerenze estere

300 arresti ad hong kong
Hong Kong police fired pepper pellets and made 300 arrests as ...

Ieri si sono registrati 300 arresti di dimostranti Dopo l’ultima ondata di proteste da parte di gruppi giovanili ad Hong Kong contro il progetto del governo centrale Cinese sulla estensione alla città costiera del decreto sulla sicurezza nazionale che restringerebbe ulteriormente le libertà democratiche finora concesse.
La Cina “prenderà le necessarie contromisure contro le forze esterne che interferiscono su Hong Kong”. Così il portavoce degli Esteri cinesi Zhao Lijian, dopo che il presidente Usa ha annunciato di “voler fare qualcosa” contro la stretta che Pechino prepara con la legge sulla sicurezza nazionale. Questa, sottolinea, “è affare puramente interno della Cina”. E nelle proteste gli arresti sono ora oltre 300, per le accuse di cortei illegali, rivolta, possesso di armi offensive e assalto.