venerdì, Ottobre 22, 2021
Home > Marche > Sindaci e assessori di Macerata, Porto Recanati e Civitanova in Prefettura, per le misure anti assembramento

Sindaci e assessori di Macerata, Porto Recanati e Civitanova in Prefettura, per le misure anti assembramento

Macerata – Tutela della salute con misure anti assembramento e vivibilità della stagione estiva con un piano di contrasto all’abusivismo commerciale sulle spiagge. Sono i temi al centro del comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, convocato dal prefetto di Macerata, Iolanda Rolli, in videoconferenza, alla presenza dei vertici delle Forze di polizia, insieme con il sindaco di Porto Recanati, gli assessori alla sicurezza dei comuni di Macerata e Civitanova, i comandanti dei Vigili del fuoco e dell’Ufficio circondariale marittimo e una rappresentante di Confcommercio.

I controlli delle forze di polizia si concentreranno, quindi, nelle aree più a rischio di assembramento: nelle zone centrali del capoluogo, in quelle della movida e lungo il litorale. 

Per quanto riguarda l’afflusso di turisti nelle spiagge, la visione comune è quella di una gestione attenta per evitare folla e disagi attraverso un piano coordinato di controlli mirati al quale parteciperanno, oltre alle forze di polizia, le polizie locali dei comuni della riviera.

Attenzione sarà dedicata anche all’informazione sull’epidemia e sulle misure per contrastarla: incentivando il senso di responsabilità personale e con il supporto delle associazioni di volontariato.

Per quanto riguarda l’abusivismo commerciale, «I risultati ottenuti con i progetti avviati gli scorsi anni che hanno consentito una efficace azione di contrasto con denunce, sanzioni amministrative e sequestri di merci contraffatte, ci spingono – ha sottolineato il prefetto – a proseguire nel percorso intrapreso per la prevenzione del commercio abusivo sulla spiaggia».

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net