domenica, Ottobre 24, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Paesi che vai…” del 7 giugno alle 9.40 su RAI 1: le nobili famiglie dell’Alto Adige e i loro castelli

Anticipazioni per “Paesi che vai…” del 7 giugno alle 9.40 su RAI 1: le nobili famiglie dell’Alto Adige e i loro castelli

i castelli dell'alto adige

Anticipazioni per “Paesi che vai…” del 7 giugno alle 9.40 su RAI 1: le nobili famiglie dell’Alto Adige e i loro castelli

(none)

Nella parte più settentrionale del territorio italiano, esiste una città luogo di incontro e fusione di due culture e ben tre lingue diverse, ovvero l’italiano, il tedesco e il ladino. Si tratta di Bolzano, cuore pulsante e capoluogo dell’omonima provincia autonoma dell’Alto Adige. Un territorio che fino al 1919, anno in cui fu annesso all’Italia, faceva parte dell’Austria. E, grazie alla sua posizione di nodo viario e di comunicazione tra nord e sud, è anche la provincia europea più ricca di Castelli. Oltre 400 manieri che, nati per fini militari, sono diventati, con il tempo, eleganti dimore signorili. Domenica 7 giugno, alle 9.40 su Rai1, le telecamere di “Paesi che vai” entreranno tra le mura di alcuni di questi castelli per scoprire aneddoti, storie e leggende a loro legate. A Castel Roncolo, attraverso alcuni affreschi commissionati alla fine del 1300 dalla facoltosa famiglia dei Vintler, si rivivrà la storia di Re Artù. E, sempre attraverso alcuni spettacolari affreschi, si ripercorrerà anche la struggente storia d’amore di Tristano e Isotta. Una favola che è diventata leggenda, e che, da secoli, alimenta il mito dell’amore impossibile. Si incontreranno anche i personaggi che animarono la vita e le vicende di Castel Coira e Castel Taufers. Dame e cavalieri, popolani e soldati che, in costume d’epoca, faranno rivivere i fasti di quel periodo storico. Oltre ai Castelli, si potranno ammirare anche le bellezze e i tesori naturalistici della Val Gardena. Una valle lunga 25 km, immersa nella magnifica natura delle Dolomiti, definite da Reinhold Messner “le montagne più belle del mondo”. E, per finire, si assisterà alla preparazione di alcune specialità della gastronomia locale. Piatti della tradizione culinaria altoatesina, preparati con prodotti locali di primissima qualità.