venerdì, Novembre 27, 2020
Home > Anticipazioni TV > Il film cult stasera in TV: “Notting Hill” venerdì 12 giugno 2020

Il film cult stasera in TV: “Notting Hill” venerdì 12 giugno 2020

film notting hill

Il film cult stasera in TV: “Notting Hill” venerdì 12 giugno 2020 alle 21:25 su Canale 5

Notting Hill film.jpg

Notting Hill è un film del 1999 diretto da Roger Michell.

Sceneggiato da Richard Curtis e prodotto da Duncan Kenworthy, reduci dal successo di Quattro matrimoni e un funerale del 1994, la pellicola è una commedia romantica ambientata nell’omonimo quartiere di Londra, che racconta la storia d’amore tra una star del cinema statunitense (Julia Roberts) e un libraio inglese (Hugh Grant); Rhys IfansEmma ChambersTim McInnernyGina McKee e Hugh Bonneville completano il cast degli attori principali del lungometraggio.

Il film, che uscì nel Regno Unito il 21 maggio, vinse numerosi premi, tra cui tre Empire Awards e un British Comedy Awards, e ricevette inoltre tre nomination ai Golden Globe. Ben accolto dalla critica, Notting Hill ebbe un ottimo risultato al botteghino; a fronte di un budget di circa 42 milioni di dollari, ottenne oltre 360 milioni di dollari in tutto il mondo, diventando così il film britannico con maggiori incassi nella storia del cinema al momento della sua uscita e il maggior successo cinematografico nel Regno Unito del 1999.

Notting Hill è un film del 1999 diretto da Roger Michell.

Sceneggiato da Richard Curtis e prodotto da Duncan Kenworthy, reduci dal successo di Quattro matrimoni e un funerale del 1994, la pellicola è una commedia romantica ambientata nell’omonimo quartiere di Londra, che racconta la storia d’amore tra una star del cinema statunitense (Julia Roberts) e un libraio inglese (Hugh Grant); Rhys IfansEmma ChambersTim McInnernyGina McKee e Hugh Bonneville completano il cast degli attori principali del lungometraggio.[1][2]

Il film, che uscì nel Regno Unito il 21 maggio, vinse numerosi premi, tra cui tre Empire Awards e un British Comedy Awards, e ricevette inoltre tre nomination ai Golden Globe. Ben accolto dalla critica, Notting Hill ebbe un ottimo risultato al botteghino; a fronte di un budget di circa 42 milioni di dollari, ottenne oltre 360 milioni di dollari in tutto il mondo, diventando così il film britannico con maggiori incassi nella storia del cinema al momento della sua uscita e il maggior successo cinematografico nel Regno Unito del 1999.

William Thacker è il proprietario di una libreria nel quartiere londinese di Notting Hill; divorziato, convive con un eccentrico coinquilino di nome Spike. Will incontra Anna Scott, una star del cinema statunitense, nel suo negozio e poco dopo i due si urtano casualmente per strada, sporcandosi gli abiti con del succo d’arancia; il ragazzo la invita ad andare a casa sua per ripulirsi e Anna accetta. Nonostante la gentilezza e l’ospitalità di William, l’attrice lo saluta ed esce subito dall’appartamento; poco dopo suona di nuovo il campanello, avendo dimenticato una busta, e quando sono faccia a faccia Anna improvvisamente lo bacia. L’arrivo di Spike li interrompe bruscamente e l’attrice se ne va, chiedendo riservatezza per quanto avvenuto.

Qualche giorno più tardi, Spike accenna a una telefonata dell’attrice, che chiedeva di essere richiamata all’Hotel Ritz. Will la contatta e la donna gli dà appuntamento presso la sua camera d’albergo. Quando la raggiunge, il ragazzo scopre che nella suite dell’attrice è in corso una conferenza stampa in occasione della presentazione di un suo film. Grazie alla sua prontezza di spirito, Will si fa passare per un corrispondente della rivista Cavalli e segugi per poter parlare con l’attrice. Anna voleva solo scusarsi con lui per il bacio ma William la convince a uscire quella sera per festeggiare il compleanno di Honey, sua sorella minore, insieme ad altri suoi amici. La cena si svolge nell’abitazione di Bella e Max; Anna, che quasi tutti riconoscono immediatamente, si ambienta subito, superando l’iniziale imbarazzo e mostrandosi con le proprie fragilità. Durante una passeggiata dopo la cena, i due, entrati in un giardino privato, si baciano per la seconda volta. A un successivo incontro, dopo essere stati al cinema e in un ristorante, Anna invita William nella sua stanza dove però trova il suo fidanzato Jeff, incontro che interrompe la relazione tra i due protagonisti.

William prova a uscire con altre ragazze ma continua a pensare ad Anna. Un giorno l’attrice si presenta in lacrime al portone blu della sua casa, perché la stampa ha pubblicato delle sue immagini osé, scattate quando era giovane; la ragazza rivela inoltre a Will la rottura del suo rapporto con Jeff. Quella notte Anna raggiunge il ragazzo e la coppia dorme insieme. La mattina, i due trovano decine di fotografi fuori casa, dato che Spike aveva accennato a qualche compagno di bevute la presenza della star nella casa di Notting Hill. Furiosa per la vicenda, Anna lascia la casa e William rimane amareggiato per la seconda volta.

Mesi dopo il loro ultimo incontro, William ha la possibilità di contattare l’attrice attraverso i suoi agenti, ma decide di non farlo. La stessa sera, durante una cena tra amici, Max gli rivela che l’attrice, dopo aver vinto un Oscar, è tornata a Londra per le riprese di un nuovo film. Will decide di incontrarla di nuovo, così il giorno dopo si reca sul set del film ad Hampstead Heath, dove ascolta una conversazione privata che Anna ha con un altro attore, nella quale non mostra alcun sentimento nei confronti del ragazzo londinese. Will, nuovamente deluso, si allontana. Il giorno seguente, l’attrice va nella libreria del ragazzo, per regalargli un dipinto originale di ChagallLa Mariée,[10] e per chiedere la possibilità di frequentarlo di nuovo. William, temendo di essere nuovamente messo da parte, sia per il carattere della Scott sia per le differenze sociali che vi sono tra i due, la respinge. Confidata la scena ai suoi amici, il ragazzo capisce di aver commesso un errore ad aver rifiutato Anna e il gruppo si mette così alla ricerca dell’attrice. William riesce ad accedere alla conferenza stampa di Anna e a convincerla a rimanere con lui in Inghilterra. I due diventano quindi ufficialmente una coppia e si sposano; si vedono poi su una panchina di un parco di Notting Hill, con la ragazza incinta.[11]

Personaggi

Hugh Grant è William Thacker

  • William Thacker è un ragazzo britannico, che possiede The Travel Bookshop, un modesto negozio di libri di viaggio a Notting Hill, Londra. Alquanto timido e goffo, vive in una casa con il portone blu con un coinquilino di nome Spike. È stato sposato in passato ed è stato fidanzato anche con Bella. Si innamora di Anna Scott, che sposerà nel corso del film e dalla quale aspetterà un figlio.[11][12]
  • Anna Scott è un’attrice statunitense, tra le più famose star di Hollywood. Ha una relazione con l’attore Jeff King, ma si innamora di Will, conosciuto per caso nella sua libreria londinese. Poco equilibrata e impulsiva, alla fine del film vincerà un premio Oscar, si sposerà con il libraio britannico e si mostrerà incinta.[11][12]
  • Honey Thacker è la sorella minore di Will. Caratterizzata da capelli dai colori variopinti e da occhi particolarmente sporgenti, lavora in un negozio di dischi, senza grandi successi economici, ed è una grande fan di Anna Scott. Dopo varie storie sentimentali, si innamora del coinquilino del protagonista, Spike.[11][12][13]
  • Spike è un pittore gallese che abita insieme a Will, il quale lo descrive come “la persona più stupida della terra”; piuttosto eccentrico e disordinato, si innamora di Honey, sorella di William.[11][12]
  • Max è il miglior amico di Will. Impiegato, è sposato con Bella. Ospita la cena di compleanno di Honey, nonostante non sia un eccellente cuoco.[11][12][13]
  • Bella è un avvocato paraplegico ed ex fidanzata di Will, a cui è ancora affezionata, sposata ora con Max.[11][12][13]
  • Bernie è un amico di Will e un intermediario finanziario, che viene licenziato nel corso della storia.[11][12]
  • Martin è l’unico impiegato nella libreria di William, dal carattere gioviale e goffo.[11][12][13]
  • Tony è un architetto amico di Will, che ha aperto, senza grande successo, un ristorante a Londra.[11]
  • Jeff King è un attore statunitense, fidanzato di Anna Scott.[11][12]
  • Karen è l’assistente personale di Anna Scott.[11]
  • Jeremy è il responsabile delle pubbliche relazioni di Anna Scott.[11]

Regia di Roger Michell

Con Julia Roberts, Hugh GrantRhys IfansEmma ChambersTim McInnernyGina McKee e Hugh Bonneville.

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *