venerdì, Ottobre 22, 2021
Home > Anticipazioni TV > Il film poliziesco stasera in TV: “Come un tuono” martedì 16 giugno 2020

Il film poliziesco stasera in TV: “Come un tuono” martedì 16 giugno 2020

FILM COME UN TUONO

Il film poliziesco stasera in TV: “Come un tuono” martedì 16 giugno 2020 alle 21:15 su RAI 5

(none)

Come un tuono (The Place Beyond the Pines) è un film del 2012 diretto da Derek Cianfrance con Ryan Gosling, Bradley Cooper, Eva Mendes e Rose Byrne.

Il titolo originale è la traduzione in inglese del nome della città di Schenectady, nello Stato di New York, derivato a sua volta da una frase in lingua mohawk che significa “posto al di là delle pianure di pini”, da cui la traduzione inglese “place beyond the pine plains” dalla quale è stato tratto il titolo originale.

The Place Beyond the Pines.JPG

1997: Luke Glanton è un abile pilota di moto che lavora come stuntman in uno spettacolo ambulante. Durante uno spettacolo svoltosi a New York, riceve visita da una sua vecchia compagna, Romina, e viene a sapere di essere il padre di suo figlio. Luke decide così di lasciare il suo lavoro come stuntman per rimanere in città e impedire al bambino di crescere senza padre, come invece è accaduto a lui. Nonostante ciò Romina non lo vuole coinvolgere nella vita del bambino, anche per via della sua nuova relazione con un altro uomo di nome Kofi.

Luke riesce così a trovare un lavoro nell’officina di Robin, mentre tenta ripetutamente di inserirsi nella vita di suo figlio. A causa del basso stipendio ricevuto, Luke chiede a Robin più soldi in modo che possa contribuire alla crescita di suo figlio. Robin gli rivela però di non poterlo pagare, e che l’unico modo per avere una buona somma di denaro sia organizzare una rapina alla banca, cosa che lui aveva già fatto con successo quattro volte. Luke accetta così di partecipare ad alcune rapine in piccole banche locali, utilizzando la motocicletta per fuggire e nascondersi, subito dopo, salendo sul vano di carico di un camion guidato dal socio e parcheggiato poco distante.

Luke usa la sua parte di denaro guadagnata per riconquistare la fiducia di Romina, che nel frattempo gli permette di vedere di più suo figlio. Il motociclista finisce però con lo scontrarsi con il compagno di Romina, aggredendolo durante un diverbio e finendo in carcere per lesioni aggravate. Robin gli paga la cauzione, e appena uscito fuori, Luke decide di riprendere immediatamente le loro rapine in banca. Robin però, non volendo rischiare troppo, rifiuta e per non permettere all’amico di fare pazzie, gli smantella la moto. Luke però, deciso a tutto nonostante il rifiuto di Romina di iniziare una nuova vita con lui, minaccia Robin con una pistola riprendendosi i soldi della cauzione. Prosegue così la sua folle corsa, ma la rapina condotta da solo finisce male, e si conclude con la sua morte, avvenuta in uno scontro a fuoco con il poliziotto Avery Cross, anch’egli padre da poco.

La scena si sposta nella vita di Avery Cross: dapprima osannato come eroe per aver ucciso il pericoloso malvivente, in seguito si trova coinvolto in affari loschi all’interno del distretto di polizia che vedono coinvolti alcuni suoi colleghi. Con l’aiuto del padre, influente personaggio e giudice della cittadina, sfrutta l’occasione per uscire dalla polizia, facendo emergere un giro di manomissione di prove in cui sono implicati diversi colleghi, e lanciarsi nella carriera politica. Quindici anni dopo Avery concorre per la carica di Procuratore.

2012: c’è un nuovo cambio di scena, i protagonisti sono Jason, il figlio del rapinatore ormai diciassettenne, e AJ, suo coetaneo e figlio di Cross. I due frequentano lo stesso liceo, ma ignari delle vicende che legano i loro padri, stringono amicizia. Una vicenda di ecstasy però li conduce entrambi in carcere, ma grazie al padre di AJ vengono tirati fuori velocemente. Il passato inevitabilmente riaffiora e la vecchia violenza chiama nuova violenza. Jason scopre pian piano il passato del padre defunto: dopo essersi recato nell’officina in cui Luke lavorava, trova Robin, che dopo tanti anni è rimasto sempre lì, nella vecchia officina. Robin accoglie benevolmente il ragazzo e volentieri gli racconta di suo padre; gli mostra una foto del suo volto e gli regala i suoi vecchi occhiali, poiché pensa che avrebbe desiderato tanto che suo figlio li avesse. Accumulando rabbia e dolore per il fatto di essere cresciuto senza un padre, Jason decide di farsi giustizia da solo: arriva a rapire Avery con l’intento di assassinarlo. Trovandosi di fronte all’ex poliziotto inginocchiato e piangente, colpito dal suo rimorso per avergli ucciso il padre, il ragazzo trova la forza per superare la violenza cieca che stava per annientarlo e abbandona la città a bordo della vettura di Avery con il denaro trovato nel suo portafoglio insieme ad una foto conservata negli anni che ritraeva Jason con i genitori, in un breve momento felice. Dopo questa vicenda Avery viene eletto alla carica di procuratore federale degli Stati Uniti. Jason invece va via di casa, cercando di crearsi una propria vita, manda una busta alla madre contenente la foto che li vedeva felici quindici anni prima e compra una moto, per portare avanti la passione del padre, e per ricordarlo per il poco che aveva conosciuto di lui.

Regia di Derek Cianfrance

Con: Ryan Gosling, Bradley Cooper, Eva Mendes e Rose Byrne

Fonte: WIKIPEDIA