venerdì, Ottobre 30, 2020
Home > Lazio > Mercato dei Servizi, il 25 giugno presentazione dati CRESME

Mercato dei Servizi, il 25 giugno presentazione dati CRESME

cresme

Per la prima volta in assoluto il centro ricerche CRESME presenta uno studio sul mercato dei Servizi in Italia, fornendo un quadro del comparto grazie alla collaborazione con il promotore del report, Confindustria Servizi HCFS, la federazione presieduta da Lorenzo Mattioli che riunisce le più importanti associazioni di imprese del settore.

L’appuntamento del prossimo 25 giugno alle ore 15e30 si terrà in streaming e rappresenterà il primo di una serie di eventi che andranno a comporre la quinta edizione di LiFE, l’evento dedicato al Facility e servizi integrati del Paese che quest’anno si snoderà per la prima parte in modalità web, per tornare alla modalità in presenza non appena le condizioni determinate dall’emergenza Covid lo consentiranno.

L’evento del 25 giugno ha come obiettivo quello di fare il punto su temi che hanno caratterizzato il dibattito del Paese con il sopravvenire del lockdown, ma che sono destinati ad evolversi e rimanere nell’agenza economica ed istituzionale come primo baluardo della salute pubblica. Si parlerà infatti di “Pulizia, igiene e sicurezza: il nuovo mercato dei Servizi in Italia”, fornendo in maniera scientifica i dati del mercato e le possibili richieste di servizi da parte di ogni segmento (scolastico, ospedaliero, alberghiero, commerciale…) quantificando superfici ed importi. Emerge, complessivamente, che ci sono oltre 2 miliardi di superfici da sanificare, e che occorrerebbero almeno 2,5 miliardi di euro per rispondere a tale esigenza.

Saranno presenti e interverranno:  Lorenzo Mattioli (Presidente Confindustria Servizi HCFS – Hygiene, Cleaning & Facility Services, Labour Safety Solutions); Paolo Valente (Direttore LiFE | Labour Intensive Facility Event); Lorenzo Bellicini (Direttore CRESME ), Francesco Boccia (Ministro Affari Regionali); Ettore Rosato (Vicepresidente della Camera dei deputati), Claudio Durigon (Deputato membro commissione XI Lavoro alla Camera ); Emilio Della Cagna, presidente ONBSI, Piero AulettaMarco Benedetti e Marco Marchetti in qualità di Vicepresidenti Confindustria Servizi HCFS  e presidenti, rispettivamente, delle associazioni  UNIferr, ANID e Assosistema. Inoltre Massimiliano Fabbro (presidente ANIR- Associazione nazionale imprese della ristorazione)

Contesto della Ricerca:

Gli occupati nei servizi sono più di 16,4 milioni e rappresentano il 70% degli occupati in Italia; gli occupati nell’industria sono il 20%; gli occupati nelle costruzioni il 6%, gli occupati nell’agricoltura il 4%. Inoltre il peso percentuale dell’occupazione terziaria sul totale dal 2008 al 2019 è cresciuto di 3 punti percentuali. 

I servizi sono stati il motore della crescita occupazionale negli anni della crisi 

Tra 2008 e 2019 gli occupati nei servizi sono cresciuti di oltre un milione di unità (1.053.418) con un tasso di crescita del 6,9%; nello stesso periodo l’industria ha perso 225.000 occupati (una parte non piccola nei settori legati alle costruzioni) e le costruzioni hanno perso oltre 613.000 occupati. (Nell’agricoltura l’occupazione è cresciuta del 6,4%, poco meno di 55.000 unità). 

In sostanza i servizi sono il motore occupazionale dell’economia italiana; il nodo centrale dell’offerta di lavoro vede il settore terziario protagonista della ripresa dell’economica. 

In questo contesto CONFINDUSTRIA SERVIZI HCFS rappresenta un bacino 53.500 imprese, 532.000 addetti, 21 miliardi di fatturato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *