martedì, Ottobre 27, 2020
Home > Italia > Coronavirus Italia, dimessi e guariti superano i 185mila

Coronavirus Italia, dimessi e guariti superano i 185mila

eurostat

Coronavirus Italia, dimessi e guariti superano i 185mila. In particolare, nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Covid-19 sul nostro territorio, a ieri, 24 giugno, il totale delle persone che hanno contratto il virus è di 239.410, con un incremento rispetto a martedì di 190 nuovi casi.

Il numero totale di attualmente positivi al Coronavirus è di 18.655, con una decrescita di 918 assistiti rispetto alle precedenti 24 ore.

Tra gli attualmente positivi, 107 sono in cura presso le terapie intensive, con un decremento di 8 pazienti rispetto a martedì.

1.610 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 243 pazienti.

16.938 persone, pari al 91% degli attualmente positivi al Coronavirus, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.

Rispetto a martedì i deceduti sono 30 e portano il totale a 34.644. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 186.111, con un incremento di 1.526 persone.

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 12.227 in Lombardia, 1.730 in Piemonte, 1.074 in Emilia-Romagna, 549 in Veneto, 330 in Toscana, 261 in Liguria, 869 nel Lazio, 471 nelle Marche, 148 in Campania, 177 in Puglia, 52 nella Provincia autonoma di Trento*, 57 in Friuli Venezia Giulia, 378 in Abruzzo, 132 in Sicilia, 90 nella Provincia autonoma di Bolzano, 11 in Umbria, 15 in Sardegna, 6 in Valle d’Aosta, 28 in Calabria, 43 in Molise e 7 in Basilicata.

*La Provincia Autonoma di Trento ha effettuato un ricalcolo dei dati:
61 deceduti in meno rispetto a quanto precedentemente comunicato;
447 guariti in più rispetto a quanto precedente comunicato;
totale casi aumentano di 387 unità rispetto a quanto precedentemente comunicato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *