domenica, Novembre 29, 2020
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “A Sua Immagine” del 27 giugno alle 15.55 su RAI 1: San Pietro, dove l’invisibile diventa visibile

Anticipazioni per “A Sua Immagine” del 27 giugno alle 15.55 su RAI 1: San Pietro, dove l’invisibile diventa visibile

a sua immagine 5 setttembre

Anticipazioni per “A Sua Immagine” del 27 giugno alle 15.55 su RAI 1: San Pietro, dove l’invisibile diventa visibile

(none)

Da sabato 27 giugno ha inizio il viaggio di “A Sua Immagine” alla scoperta dei luoghi dove l’invisibile diventa visibile. Un’occasione unica per conoscere l’arte, la devozione e la spiritualità millenaria del nostro Paese. Nella prima puntata, in onda alle 15.55 su Rai1, si partirà da San Pietro, simbolo della cristianità. Si mostrerà e racconterà quello che nessuno ha mai fatto fino ad ora: le immagini mariane miracolose invocate nei secoli dai fedeli per chiedere grazie e protezione in particolare contro le pandemie che in ogni tempo hanno attraversato la storia dell’uomo.
La conduttrice Lorena Bianchetti sarà accompagnata da una guida d’eccezione: il cardinale Angelo Comastri, Vicario generale di Sua Santità per la Città del Vaticano. Alle 16.15, per “Le ragioni della speranza”, a guidare le riflessioni sul Vangelo domenicale sarà fra Daniele Randazzo, frate del Terzo ordine regolare di San Francesco e parroco di Santa Maria della Salute a Primavalle, nella periferia di Roma.
In questa nuova puntata delle Ragioni della Speranza, fra Daniele porterà il pubblico a conoscere un suo caro amico, don Fabio Pieroni, nella sua chiesa di periferia a Centocelle: la chiesa di San Bernardo di Chiaravalle. Con lui affronterà il tema della profezia e di cosa vuol dire scorgere la “primavera” quando per tanti la vita è solo “inverno”. Un percorso di speranza dentro le testimonianze di chi è rinato grazie al Vangelo. La puntata, prima e seconda parte, andrà in replica su Rai1, la domenica dalle 6.00 alle 6.30. 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *