domenica, Ottobre 17, 2021
Home > Marche > Tragedia a Jesi: 43enne si toglie la vita nell’agriturismo dove aveva lavorato

Tragedia a Jesi: 43enne si toglie la vita nell’agriturismo dove aveva lavorato

roma

JESI – Tragedia a Jesi. Si toglie la vita a 43 anni nell’agriturismo dove in passato aveva lavorato. Una lettera, carica di amore e di richieste di perdono, rivolta ai familiari. Poi il gesto silenzioso, alle prime luci dell’alba. Negli ultimi tempi l’uomo aveva trovato lavoro in una pasticceria di Falconara Marittima. Era pieno di dolore, dì lì la disperazione che lo ha condotto a privarsi del bene più prezioso: la vita.

A lanciare l’allarme i familiari dell’uomo, dopo il rinvenimento della lettera. Ma per lui, purtroppo, non c’era già più nulla da fare. Sulla vicenda indagano i carabinieri. Il 43enne era amato e benvoluto da tutti. Per questo è ancora più inspiegabile la sua decisione. Tuttavia, nessuno di noi può giudicare quello che albergava nel suo cuore e nessuno, probabilmente, potrà mai davvero comprendere i reali motivi che l’hanno condotto ad una tale disperazione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net