giovedì, Ottobre 21, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “A Sua Immagine” del 18 luglio alle 15.55 su RAI 1: l’eterna bellezza di Raffaello

Anticipazioni per “A Sua Immagine” del 18 luglio alle 15.55 su RAI 1: l’eterna bellezza di Raffaello

a sua immagine 5 setttembre

Anticipazioni per “A Sua Immagine” del 18 luglio alle 15.55 su RAI 1: l’eterna bellezza di Raffaello 

(none)

Su Rai1 a 500 anni dalla morte

Nell’anno del 500esimo anniversario della morte di Raffaello, “A Sua Immagine” – in onda sabato 18 luglio alle 15.55 su Rai1 – racconta il genio, la religiosità, e il temperamento del grande genio rinascimentale. Per raccontarne i capolavori e indagare gli aspetti di una personalità straordinaria, Lorena Bianchetti incontra il professor Alessandro Zuccari, storico dell’arte nonché fra i curatori della mostra alle Scuderie del Quirinale, una delle più belle mai dedicate all’artista urbinate. Si visita anche la Roma di Raffaello: da Piazza San Pietro a Santa Maria della Pace fino a Villa Madama che ne certifica anche il talento come architetto. Nel corso della puntata, inoltre, si approfondisce con don Andrea Lonardo del Vicariato di Roma l’intimità di Raffaello, il suo rapporto con la fede e con il papato, il suo carattere e la sua concezione della vita, scoprendolo perfetto prototipo dell’uomo rinascimentale e della sua religiosità.
Alle 16.15 torna “Le ragioni della speranza” questa volta con S.E. Card. Matteo Maria Zuppi e si riprende il commento al Vangelo domenicale da uno dei luoghi simbolo di Bologna: la Basilica di San Petronio. Cuore della devozione al santo vescovo Petronio, patrono della città, nel corso della puntata si scopre la storia del sua vita, l’affetto dei bolognesi e le meraviglie di questa chiesa famosa per la sua facciata mai terminata. Si entra, poi, nella Cappella Bolognini, la Cappella di San Petronio con le reliquie, e si visita l’organo più antico del mondo. Obiettivo, infine, sul servizio ai poveri che la Fondazione San Petronio porta avanti dagli anni Settanta e che non si è mai fermata nemmeno durante la pandemia.
La puntata, prima e seconda parte, va in replica anche la domenica dalle 06.00 alle 06.30, sempre su Rai1.