sabato, Ottobre 16, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Passato e Presente” del 23 luglio alle 13.15 su Rai 3: la strage di Cefalonia

Anticipazioni per “Passato e Presente” del 23 luglio alle 13.15 su Rai 3: la strage di Cefalonia

passato e presente

Anticipazioni per “Passato e Presente” con Paolo Mieli del 23 luglio alle 13.15 su Rai 3: la strage di Cefalonia

(none)

Dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, l’esercito italiano si dissolve e i reparti militari all’estero non sanno come agire. Il generale Antonio Gandin, che a Cefalonia comanda i 12.000 uomini della Divisione Acqui, riceve ordini contraddittori, mentre i tedeschi, con un ultimatum, intimano agli italiani di cedere le armi. Una storia ripercorsa dalla professoressa Isabella Insolvibile e da Paolo Mieli a “Passato e Presente” in onda giovedì 23 luglio alle 13.15 su Rai3 e alle 20.30 su Rai Storia. Soli e senza rinforzi, Gandin e i suoi uomini respingono l’ultimatum e scelgono di resistere ad oltranza, malgrado la disparità delle forze in campo. La battaglia di Cefalonia dura una settimana, al termine della quale gli italiani sono costretti alla resa. I tedeschi giustiziano brutalmente migliaia di soldati e ufficiali, provocando la più sanguinosa strage di militari italiani della Seconda guerra mondiale. Dopo anni di tentativi per rendere giustizia alle vittime di Cefalonia, il primo e unico processo sulla strage si è concluso il 18 ottobre 2013, con la condanna all’ergastolo dell’allora caporale Alfred Stork.