giovedì, Settembre 23, 2021
Home > Abruzzo > Choc a Lanciano: morta l’ex pediatra Ida Rondinella. Investita da un treno mentre era a Milano

Choc a Lanciano: morta l’ex pediatra Ida Rondinella. Investita da un treno mentre era a Milano

lanciano

LANCIANO – Erano circa le 12 di mercoledì, quando Ida Rondinella (82anni), ex pediatra di Lanciano, si trovava alla stazione centrale di Milano per prendere il treno che l’avrebbe portata nella sua città del cuore e dai suoi figli.

Stando ad una prima ricostruzione della Polizia ferroviaria, la donna avrebbe sbagliato binario posizionandosi sul lato opposto a quello di salita dei passeggeri, così, per non perdere il treno che l’avrebbe condotta in Abruzzo, ha attraversato il binario con il trolley al seguito.

Proprio in quel momento sarebbe arrivato il treno Freccia Argento 8889 Milano-Lecce, che purtroppo l’avrebbe investita. Il macchinista non si era accorto della passeggera e il convoglio l’avrebbe colpita amputandole il braccio e la gamba destra. Di fronte a quella raccapricciante immagine, le persone presenti in stazione hanno chiamato i soccorsi.

Sul posto sono subito intervenuti i sanitari del 118, che viste le drammatiche condizioni dell’ex pediatra, hanno deciso di trasportarla al pronto soccorso del Niguarda, dove si è spenta poco dopo. Ida Rondinella era conosciuta a Lanciano per la sua professionalità e dedizione.

Per anni aveva prestato servizio presso l’Ospedale Renzetti. Vedova del docente Mario Milantoni, la donna, che da un po’ di tempo viveva a Genova, lascia tre figli ed un profondo vuoto nella città abruzzese che l’ha sempre stimata.

Elisa Cinquepalmi

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net