sabato, Ottobre 16, 2021
Home > Abruzzo > Chieti, arrestati falsi tecnici del gas per aver derubato una donna di 88anni

Chieti, arrestati falsi tecnici del gas per aver derubato una donna di 88anni

monsampolo del tronto

CHIETI- Sono in carcere, con l’accusa di furto pluriaggravato, i due uomini che lo scorso 5 giugno si sarebbero intrufolati in casa di una 88enne con la scusa di una fuga di gas. 

Proprio questa mattina, la Squadra Mobile della Questura di Chieti ha individuato e arrestato i presunti responsabili. S.F, 44 anni e B.F. di 49, entrambi pregiudicati, residenti a Pescara e appartenenti a note famiglie rom.  

I due si sarebbero approfittati dell’ingenuità di una donna di 88 anni e, fingendosi tecnici, sarebbero entrati in casa dell’anziana signora per rapinarla di denaro e gioielli. 

Subito dopo il furto, la donna avrebbe chiamato la polizia, che, dopo articolate attività di indagine, coordinate dal sostituto procuratore Campo, ha individuato gli autori della rapina, grazie anche alle immagini estrapolate dalle telecamere condominiali presenti all’esterno dell’immobile e sulla via.

A seguito dell’arresto, il gip del Tribunale di Chieti De Ninis ha emesso un’ordinanza applicativa di custodia cautelare in carcere a carico dei responsabili. 

Inoltre S.F., che per altri reati era stato condannato agli arresti domiciliari, deve rispondere anche all’accusa di evasione dalla propria dimora.


Elisa Cinquepalmi 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net