sabato, Maggio 8, 2021
Home > Anticipazioni TV > Il film consigliato stasera in TV: “I Goonies” sabato 25 luglio 2020

Il film consigliato stasera in TV: “I Goonies” sabato 25 luglio 2020

film i goonies
Il film consigliato stasera in TV: “I Goonies” sabato 25 luglio 2020 alle 21:30 su ITALIA 1 Goonies.jpg I Goonies (The Goonies) è un film d’avventura del 1985 di Richard Donner con Sean Astin, Josh Brolin, Jeff Cohen, Corey Feldman e Martha Plimpton. La sceneggiatura di Chris Columbus fu ricavata dal soggetto di Steven Spielberg, che fu anche il produttore del film. Il nome del film deriva da un gruppo di quattro ragazzi, cresciuti in un quartiere di Astoria (Oregon) chiamato “Goon Docks”; proprio dal nome del loro quartiere, i ragazzi si fanno chiamare col nome di ‘Goonies’. Nello slang americano, goony vuol dire anche “sfigato” ed è per questo che Mikey dice spesso che lui e i suoi amici sono “dei poveri Goonies”. Il film è diventato un vero cult per le generazioni degli anni ottanta, che ricordano la pellicola come una di quelle essenziali del periodo.[1] In Italia è uscito al cinema venerdì 20 dicembre 1985 distribuito dalla PIC Produzione Intercontinentale Cinema. Nella cittadina di Astoria, nell’Oregon, Jake, uno dei membri della criminale banda Fratelli, evade dalla prigione locale, fuggendo insieme al fratello Francis e alla madre Agatha, inseguiti dalla polizia. Dopo l’inseguimento, nel quartiere di Goon Docks, Clark “Mouth” Devereaux va a casa dei fratelli Mikey e Brandon Walsh. Poco dopo si uniscono a loro anche Chunk, ghiottone e loquace, che ha appena assistito all’inseguimento, e l’asiatico Data, dallo spiccato talento inventivo, preso in giro dagli altri. I ragazzini sono amareggiati perché di lì a poco dovranno abbandonare le loro case: due imprenditori infatti intendono comprare l’intera Goon Docks per costruire un campo da golf. Ritorna a casa la signora Walsh con una nuova domestica messicana che dovrà aiutarla nelle operazioni di trasloco: Rosalita. Mouth, che conosce la lingua spagnola, si offre di aiutare la signora a spiegare a Rosalita le sue mansioni, ma in realtà si diverte a inventare cose assurde, tanto che la domestica pensa di essere finita in una casa di matti. La signora Walsh poi esce ed i ragazzi si recano in soffitta. Il gruppetto trova tra gli scarti del materiale che il signor Walsh ha usato per allestire il museo di Astoria una misteriosa mappa in lingua spagnola che Mouth cerca di tradurre ed uno strano medaglione. Tramite un vecchio articolo di giornale i ragazzi vengono a conoscenza anche dell’esploratore Chester Copperpot, dato per scomparso durante la ricerca del tesoro di un famoso e leggendario pirata che aveva imperversato nella zona, Willy l’Orbo. Decidono allora di seguire la mappa per dare una svolta alla loro vita: trovando il tesoro del pirata potrebbero pagare i perfidi imprenditori ed evitare lo sfratto. Immobilizzano allora Brandon alla poltrona del soggiorno, gli sgonfiano le gomme della bici e scappano in sella alle loro. La banda Fratelli, nel frattempo, si serve di un vecchio ristorante abbandonato sulla scogliera di Astoria per nascondersi e falsificare denaro. Nei sotterranei del ristorante tengono incatenato Sloth, un altro loro fratello deforme dalla forza sovraumana, e in una cella frigorifera il cadavere di uno degli agenti FBI che si erano messi sulle loro tracce. È proprio al ristorante che i ragazzi arrivano, seguendo le indicazioni della mappa. I ragazzi, dopo un primo incontro con la banda, durante il quale fingono di essere lì quasi per caso, sono raggiunti da Brandon insieme alla graziosa cheerleader Andy (fidanzata con Troy, odioso figlio di uno degli imprenditori) e alla sua amica lentigginosa e occhialuta, Stef, che mal sopporta l’esuberante Mouth. Tornati al ristorante, approfittando di un allontanamento dei malviventi, scoprono un cunicolo sotto la griglia di un camino. Il gruppo lascia però in superficie Chunk, bloccato nella cella frigorifera insieme al cadavere. Questi viene mandato dagli altri a chiamare la polizia ma viene acciuffato dalla banda, che lo mette sotto torchio per capire le vere intenzioni dei ragazzini. Il ragazzo rivela tutto ma riesce anche a telefonare allo sceriffo (che inizialmente non gli crede) e a farsi amico, dopo lo spavento iniziale, il fratello deforme che si è nel frattempo liberato delle catene. Nel frattempo, in una galleria scavata nella roccia i restanti Goonies scoprono lo scheletro del ricercatore scomparso. Giunti sotto un pozzo dei desideri riescono a comunicare con Troy, che si trova in superficie. Questi ha quasi convinto Andy ad andarsene con lui, ma le parole di Mikey (che nel corso dell’avventura incoraggia spesso i suoi amici ad andare avanti) la fanno desistere. Durante tutto il tragitto si trovano poi di fronte a trappole e marchingegni che li ostacolano e da cui si salvano con coraggio e abilità. Tra Brandon ed Andy comincia a sbocciare l’amore, anche se la ragazza bacia per sbaglio Mikey al buio. Ad un certo punto vengono raggiunti dalla banda Fratelli che si era messa sulle loro tracce, ma riescono temporaneamente a seminarli grazie all’aiuto di Data. Il gruppo raggiunge il galeone in un lago sotterraneo. Come previsto, sulla nave, oltre ad esserci montagne di tesori, ci sono gli scheletri di Willy l’Orbo e della sua ciurma, tutta sterminata dal pirata che non voleva condividere l’oro con i suoi sottoposti. Quando i ragazzi stanno per fuggire carichi di gioielli, appare la banda Fratelli, che li costringe a consegnarli tutti a loro. Come nei luoghi comuni pirateschi, Mamma cerca di gettare i ragazzi in acqua dalla passerella per tenersi tutto l’immenso tesoro; a salvarli arrivano però Chunk e Sloth, che mettono fuori combattimento i malviventi. Durante la fuga, i ragazzi fanno esplodere un candelotto di dinamite scambiandolo per una candela e la caverna inizia a crollare. Riescono a fuggire con l’aiuto di Sloth, ma per salvarsi sono costretti a rinunciare al tesoro, mentre Sloth rimane nella caverna. Una volta tornati all’aperto, i Goonies incontrano sulla spiaggia i genitori che avevano partecipato alla loro ricerca insieme alla polizia dopo la telefonata di Chunk. Li raggiungono anche gli imprenditori, per costringerli finalmente a firmare il contratto. Proprio all’ultimo momento però Rosalita trova in una tasca del giubbotto di Mikey un sacchetto con delle pietre preziose che i malviventi avevano tralasciato di prendergli, più che sufficienti per riscattare il quartiere. Il padre di Mikey può salvare la sua casa e le altre e strappa il contratto tra la felicità e lo stupore di tutti. Contemporaneamente riappare la banda Fratelli che viene arrestata dalla polizia, ad eccezione di Sloth che andrà a vivere con Chunk. Brandon e Andy si mettono assieme. Mouth e Stef mettono da parte l’antipatia reciproca e si riappacificano e Mikey, piccolo eroe di tutta l’avventura, capisce di essere cresciuto. In lontananza, l’antico galeone che le esplosioni di dinamite hanno liberato dalla prigione di roccia prende il largo sospinto dal vento, seguito dallo sguardo dei presenti.

Personaggi

Goonies

  • Michael “Mikey” Walsh: figlio minore di Irving e Irene Walsh e fratello di Brand, è il capo dei Goonies. È asmatico e non va mai da nessuna parte senza il suo inalatore.
  • Brandon “Brand” Walsh: figlio maggiore di Irving e Irene Walsh e fratello di Mikey, è il membro più vecchio, alto, preciso e palestrato dei Goonies originali.
  • Lawrence “Chunk” Cohen: paffuto e sovrappeso, è un bugiardo cronico e ha un debole per il cibo. È il più ansioso di tutti quando sente di essere in pericolo.
  • Clark “Mouth” Deveraux: logorroico e sarcastico, si comporta come un fighetto ed è incline agli scherzi volgari. Parla e legge fluentemente lo spagnolo.
  • Richard “Data” Wang: di origini cinesi, è il più giovane e basso dei Goonies. Come suo padre, è un inventore autodidatta e un fan di James Bond.
  • Andrea “Andy” Carmichael: una cheerleader amica di Stef Steinbrenner. Prese lezioni di piano quando aveva cinque anni.
  • Stephanie “Stef” Steinbrenner: la migliore amica di Andy, è la seconda Goonie più alta (è appena sotto Brand). Ha un rapporto di amore/odio con Mouth.

Banda Fratelli

  • Agatha “Mamma” Fratelli: la capobanda della “Banda Fratelli”, una delle gang criminali più temibili di tutta Astoria. Falsaria e assassina, è l’antagonista principale del film.
  • Francis Fratelli: figlio minore di Mamma e fratello di Jake, è calvo (porta un parrucchino) e porta gli occhiali. È più pratico, minaccioso e sveglio di Jake.
  • Jake Fratelli: figlio maggiore di Mamma e fratello di Francis, più simpatico, ingenuo e meno crudele di loro. Talvolta canta per tormentare Sloth e Chunk.
  • Sloth: fratello deforme di Jake e Francis e figlio di Mamma. Il suo vero nome è Lotney Fratelli. Molto alto e muscoloso, ma buono, è un fan dei vecchi film sui pirati e il suo supereroe preferito è Superman. Fa subito amicizia con Chunk, diventando un membro dei Goonies.

Altri personaggi

  • Harriet e Irving Walsh: madre e padre di Brand e Mikey. Lei ha un braccio ingessato, lui è il curatore del Museo storico di Astoria. Pieni di debiti e preoccupazioni, sono costretti a lasciare presto Goon Docks. Grazie alle gemme recuperate da Mikey, possono finalmente saldare i debiti.
  • Rosita: la governante spagnola di Harriet e Irving Walsh. Mouth si diverte a farle credere che la casa dei Walsh sia una “casa di matti”.
  • Troy Perkins: figlio del Sig. Perkins, è l’antipatico e scortese figlio di uno degli imprenditori che vogliono sfrattare i Goonies. Inizialmente amico di Andy, verrà scaricato da lei. È uno degli antagonisti del film.
  • Sig. Perkins: l’uomo più ricco di Astoria e imprenditore di professione, è l’odioso padre di Troy. Intende abbattere le case dei Goonies per costruirci un campo sportivo. È uno degli antagonisti del film.
Regia di Richard Donner Con: Sean Astin, Josh Brolin, Jeff Cohen, Corey Feldman e Martha Plimpton Fonte: WIKIPEDIA
Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *