lunedì, Agosto 10, 2020
Home > Italia > Migranti, isola di Lampedusa al collasso. Lamorgese: “Inaccettabili arrivi continui”

Migranti, isola di Lampedusa al collasso. Lamorgese: “Inaccettabili arrivi continui”

migranti

Proseguono senza sosta gli arrivi dei migranti sulle coste della Sicilia e della Sardegna, Undici tunisini sono stati arrestati perché tornati a Lampedusa (Agrigento) nonostante il decreto di espulsione e 8 perché rientrati in Italia nonostante i respingimenti. 

Sono quindi in totale 19 i nordafricani che sono stati bloccati dalla Squadra Mobile della Questura di Agrigento e messi ai domiciliari nel centro d’accoglienza Villa Sikania di Siculiana (Agrigento).

Sulla questione interviene anche la ministra Lamorgese. “Per noi sono inaccettabili questi arrivi continui, che stanno collassando l’isola di Lampedusa”. 

Sulla vicenda interviene anche il ministro degli Esteri Luigi Di Maio: “In questi giorni il tema migranti sta preoccupando i cittadini. È ragionevole e non possiamo voltarci dall’altra parte. I fatti di Caltanissetta e di Porto Empedocle e l’incremento degli sbarchi negli ultimi giorni sono un problema che lo Stato deve affrontare.

Gli italiani già sanno come stanno le cose e chiedono risposte, non gli serve qualcuno che gridi più forte di loro. Da un rappresentante delle istituzioni, giustamente, si aspettano risposte. E noi dobbiamo dargliele. Dobbiamo marcare le differenze con chi riduce tutto a una battaglia tra poveri, con chi spera nel conflitto sociale per racimolare qualche voto in più.
Di fronte a tematiche di questo genere servono serietà, responsabilità e concretezza.

Il nostro confine meridionale si affaccia su un’area dove il rischio di flussi migratori è enorme. Ma il nostro confine è anche un confine europeo. Noi crediamo nell’Ue, crediamo nel progetto europeo, ci sentiamo italiani ed europei e l’Ue deve dare una risposta a questa crisi, soprattutto in una fase in cui c’è un rischio sanitario altissimo con la pandemia.

Ci aspettiamo che la redistribuzione dei migranti riparta subito.
Ci aspettiamo che Bruxelles rispetti i patti, così come l’Italia continua a rispettare e ad onorare gli impegni presi. Ciò che è accaduto negli ultimi giorni non è accettabile. Chi arriva nel nostro Paese e poi fugge senza rispettare la quarantena mette a rischio la salute pubblica, inclusa la sua stessa salute.

Non possiamo ignorare la richiesta d’aiuto che ci arriva dagli amministratori locali. Non dobbiamo nasconderci dietro i pregiudizi, ma essere realistici. Non dobbiamo aver paura di dire che in questo momento l’Italia da sola non ce la può fare. Serve un’azione di ampio respiro sul tema, che salvaguardi la tenuta sociale del Paese. Vi assicuro che il governo darà la risposta giusta”.

Nel frattempo “il Piemonte dice basta trasferimento di migranti da oggi in poi. La nostra Regione non può ospitare più arrivi dai centri sparsi per l’Italia”. Così l’assessore alla Sicurezza della Regione Piemonte, Fabrizio Ricca, che aggiunge di avere chiesto “un incontro al Prefetto per ribadire questa nostra posizione”.

“Il nostro territorio, anche in passato, ha già contribuito a sufficienza su questo tema. Ora è necessario invertire la rotta”, conclude.

Dura la leader di Fratelli d’Italia Giogia Meloni: “A voi non sembra ipocrita e ingiusta questa politica che confina gli italiani ma permette a chiunque di sbarcare sulle nostre coste illegalmente? Il controsenso delle scelte della sinistra e dei 5 Stelle è ormai sotto gli occhi di tutti”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com