mercoledì, Ottobre 21, 2020
Home > Marche > Ricetta del giorno: orata all’acqua pazza

Ricetta del giorno: orata all’acqua pazza

orata

Ricetta del giorno: orata all’acqua pazza

Per gli amanti del pesce, proponiamo oggi una ricetta semplice per quanto riguarda l’esecuzione, ma dal sicuro effetto in fatto di sapore. L’orata allacqua pazza è un classico secondo piatto di pesce dal gusto delicato ma allo stesso tempo corposo. Vediamo come prepararlo.

Ingredienti:

  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva di buona qualità
  • 2 orate o spigole intere (circa 450 g ciascuna), sventrate e pulite
  • 2 spicchi d’aglio, affettati finemente
  • ½ peperoncino rosso, tritato
  • 400 g di pomodorini
  • 4 cucchiai di vino bianco
  • piccoli capperi a manciata
  • prezzemolo tritato

Preparazione

Scalda l’olio in una padella grande con coperchio. Infila con cautela il pesce nell’olio che sfrigola e cuoci per 4-5 minuti fino a quando non inizia a rosolare. Capovolgi e spargi l’aglio attorno al pesce. Vai avanti con la cottura ancora per 1 minuto, quindi aggiungi il peperoncino e cospargi di pomodori. Versa sopra il vino e fallo sfumare per 1 minuto, quindi versa oltre 100 ml di acqua. Condisci generosamente con sale e pepe.

Metti il coperchio, alza il fuoco e fai andare avanti per 15 minuti fino a quando il pesce non è cotto: te ne accorgi quando gli occhi diventano bianchi e la carne si sente più morbida.

Togli ogni pesce dalla padella e ponilo su un piatto da portata. Rimetti la padella sul fuoco. Aggiungi i capperi ed il prezzemolo e fai cuocere per 1 minuto. Ora puoi servire il pesce ed il condimento separatamente o unire di nuovo tutto nella padella, portandola poi in tavola. Aggiungi un pò d’olio poco prima di servire.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *