giovedì, Novembre 26, 2020
Home > Lazio > Roma Multiservizi, Rachele Mussolini (Con Giorgia): “Tutelare i livelli occupazionali”

Roma Multiservizi, Rachele Mussolini (Con Giorgia): “Tutelare i livelli occupazionali”

XIV Municipio

Roma – «Con uno stratagemma normativo che aggira la sospensiva del Consiglio di Stato e il ricorso alla Corte di Giustizia europea, i grillini mettono alla porta Roma Multiservizi e affidano la gestione dei servizi scolastici a una nuova società controllata dal Campidoglio ma gestita dalla CNS.

In questa nuova realtà, che otterrà un compenso di 270 milioni di euro per un appalto di 6 anni e sarà operativa entro fine agosto, dovrebbero confluire i circa 2.400 lavoratori oggi impiegati in Multiservizi. A tutti loro va la mia vicinanza. Fino ad oggi, infatti, hanno dovuto affrontare moltissime battaglie e, cosa forse ancora più grave, rischiano di proseguire questo percorso in salita. Chi ci garantisce, infatti, che il cambio di società avverrà senza che i loro diritti vengano biecamente messi da parte? Siamo sicuri che, complice la calura estiva e i complotti di palazzo, i loro livelli occupazionali non finiscano per essere ridotti drasticamente? Difficile credere alla promesse da marinaio fatte dalla Giunta Raggi. Meglio tenere ben aperti gli occhi. Per quanto mi riguarda questo è quello che continuerò a fare: è l’unico modo che abbiamo per evitare spiacevoli finali».

Così Rachele Mussolini, consigliere comunale della lista civica Con Giorgia e Vice Presidente della Commissione Controllo, Garanzia e Trasparenza di Roma Capitale.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *