domenica, Settembre 27, 2020
Home > Anticipazioni TV > Il film cult stasera in TV: “David e Golia” lunedì 3 agosto 2020

Il film cult stasera in TV: “David e Golia” lunedì 3 agosto 2020

film david e golia

Il film cult stasera in TV: “David e Golia” lunedì 3 agosto 2020 alle 21:15 su TV 2000

Shameless Pile of Stuff: Movie Review: David and Goliath

David e Golia è un film del 1960, diretto da Ferdinando Baldi e Richard Pottier con Orson Welles, Massimo Serato, Eleonora Rossi Drago e Giulia Rubini.

Siamo nel regno d’Israele. Il giovane David, ultimo figlio di un pastore, viene sempre schiavizzato dai fratelli maggiori. Un giorno capita in casa loro un vecchio, il profeta Samuele, che unge David come nuovo re di Israele; il vecchio re Saul infatti non è più compiaciuto da Dio, in quanto ambizioso ed egoista. Portato alla corte del re, David guarisce il re con un canto e viene per questo accolto al palazzo. Qui conosce Mikal, figlia di Saul, di cui si innamora. Il paese è però minacciato dai Filistei, il cui re vuole invadere Israele e spodestare Saul; l’esercito d’Israele viene quindi mobilitato.

Nel corso di una successiva battaglia, gli Israeliti sembrano sul punto di essere sconfitti a causa della presenza nelle file nemiche del titanico Golia, campione dei Filistei. Il gigante propone una sfida tra lui e un soldato d’Israele. David si offre per il duello: grazie alla propria astuzia, il ragazzo ha la meglio su Golia e l’esercito d’Israele vince la battaglia. Saul nomina quindi David generale Nei successivi cinque anni, David si distingue per le sua abilità di condottiero, ottenendo il favore dei sudditi ma suscitando la gelosia di Saul; appena David chiede al re di poter sposare Mikal, Saul lo manda a compiere una prova: entro il tramonto del giorno successivo dovrà portargli gli orecchini di cento soldati Filistei. Naturalmente David supera la prova, ma Saul e il suo secondo Abner (che prima aveva tentato di ostacolare il ragazzo nella prova) cercano di ucciderlo, costringendo David ad allontanarsi dal regno. I fratelli di David si riuniscono a lui con una piccola armata, dichiarandosi pronti a seguirlo per uccidere Saul. Intanto il re filisteo Akhis sferra un potente attacco al regno di Saul in netta superiorità numerica. Nella battaglia Saul e il figlio Jonathan muoiono e l’esercito d’Israele viene annientato.

Mentre i Filistei si apprestano a giustiziare Mikal, interviene David in soccorso dell’amata, ma lo scontro è impari. A ribaltare la situazione arrivano i fratelli di David con il loro esercito, che sbaragliano i Filistei (costringendoli a fuggire) e acclamano David e Mikal come sovrani d’Israele.

Regia di Ferdinando Baldi e Richard Pottier

Con: Orson Welles, Massimo Serato, Eleonora Rossi Drago e Giulia Rubini

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
La-Notizia.net (www.la-notizia.net) nasce il 27 marzo 2017 con la registrazione presso l'Ufficio delle Entrate di San Benedetto del Tronto della Associazione Culturale “LA NUOVA ITALIA” peraltro già attiva dal 2007 nel settore della promozione di convegni ed iniziative letterarie ed artistiche volte a tutelare i valori culturali e nazionali della tradizione e della innovazione Italiana nell'ambito delle attività creative e divulgative. Dopo un decennio di attività la assemblea dei soci ha deciso di registrare a fini legali e fiscali la propria Associazione per poter intraprendere la attività editoriale di un quotidiano on-line innovativo e futuristico in ambito locale, nazionale ed internazionale denominato La-Notizia.net individuando il Direttore della testata nella propria socia fondatrice dr.ssa Lucia Mosca riconoscendone le importanti qualità professionali e culturali. A seguito dell'avvenuta ufficializzazione e della attribuzione di partita IVA alla nostra Associazione presso la sede storica situata a San Benedetto in via Roma, 18 si è proceduto alla prescritta registrazione della testata presso il tribunale di Ascoli Piceno perfezionata con numero 534 del 9 maggio 2017 consentendoci in tal modo di trasformare il blog già operativo da qualche mese in giornale quotidiano on-line a tutti gli effetti. Nei 13 mesi trascorsi da allora il giornale ha già totalizzato oltre un milione di visualizzazioni ed è attualmente in progressiva e forte crescita giungendo a sfiorare nell mese di maggio le 150 mila visualizzazioni mensili. Tale importante crescita deriva dalla volontà del direttore Lucia Mosca di creare un organo di informazione indipendente e che sappia coprire l'informazione locale, nazionale ed internazionale con professionalità ed onestà intellettuale, dando voce a tutti i liberi cittadini a tutela della libertà di espressione tutelata dall'art. 21 della nostra Costituzione. Una voce libera ed autorevole guidata da Lucia Mosca che, dopo aver avviato la propria attività giornalistica nel 1993 con Il Messaggero di Macerata ed aver proseguito negli anni con Il Messaggero Ancona (e cronaca nazionale), Il Messaggero San Benedetto del Tronto ed Ascoli Piceno, Ancona e nazionale, Il Resto del Carlino Marche, Ascoli Piceno e Ancona, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale, ha deciso di dare vita ad un organo di informazione che potesse dare piena espressione all'esperienza acquisita. La-Notizia.net dà voce a tutti, a prescindere dal colore politico e dalla appartenenza etnica, culturale e religiosa, purché si mantengano i criteri del rispetto della libertà e della dignità altrui, dell'oggettività e della rilevanza di una cronaca che sia effettivamente a favore di una utilità sociale di cui mai come ora c'è concretamente bisogno. Si tratta di un quotidiano nazionale con edizioni locali per Marche ed Abruzzo. Per ora solo on line, presto su cartaceo e dotato di web tv. Il direttore è particolarmente sensibile alla valorizzazione del territorio, della attività che stanno faticosamente cercando di uscire dal periodo di crisi. Ha inoltre un occhio particolarmente attento per ciò che concerne il mondo dell'arte in tutte le sue sfaccettature. https://www.facebook.com/La-notizianet-340973112939735/ https://twitter.com/LuciaMosca1 e-mail: info@la-notizia.net Tel. +39 346 366 1180

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *