domenica, Giugno 20, 2021
Home > Mondo > L’annuncio di Putin: “E’ russo il primo vaccino registrato contro il Coronavirus”

L’annuncio di Putin: “E’ russo il primo vaccino registrato contro il Coronavirus”

mosca

Il presidente russo Vladimir Putin ha affermato che l’Istituto Gamaleya di Mosca ha registrato il primo vaccino anti Covid-19 al mondo pronto per l’uso. Ha detto che sua figlia è tra i soggetti già vaccinati.

Il ministero della Salute russo ha dato l’approvazione normativa dopo meno di due mesi dall’inizio dei test umani. “Questa mattina, per la prima volta al mondo, è stato registrato un vaccino contro il nuovo coronavirus in Russia”, ha dichiarato Putin durante una videoconferenza televisiva con altri ministri del governo.

Putin ha aggiunto che il vaccino, sviluppato dall’Istituto Gamaleya di Mosca, si è dimostrato efficace durante i test e promette di offrire “un’immunità sostenibile” contro il coronavirus.

“Vorrei ribadire che ha superato tutti i test necessari”, ha detto Putin. “La cosa più importante è garantire la piena sicurezza dell’uso del vaccino e la sua efficienza”.

Il leader russo ha aggiunto che una delle sue figlie è già stata vaccinata e si sente bene.

Dopo il primo vaccino, ha accusato una leggera febbre, di 38 gradi Celsius (100,4 ° F). La sua temperatura è scesa leggermente al di sopra del normale il giorno successivo.

“Si sente bene e ha un alto numero di anticorpi”, ha detto Putin.

Non ha specificato quale delle sue due figlie, Maria o Katerina, avesse ricevuto il vaccino.

Le autorità sanitarie russe hanno affermato che operatori sanitari, insegnanti e altri gruppi a rischio saranno i primi a ricevere iniezioni di vaccino.

La Russia è il primo paese a registrare un vaccino anti Covid-19. Mentre i paesi in tutto il mondo gareggiano per produrre il primo vaccino, gli esperti sanitari avvertono che la velocità e l’orgoglio nazionale potrebbero compromettere la sicurezza.

Scienziati in Russia e all’estero hanno messo in dubbio la decisione di Mosca di registrare il vaccino prima delle sperimentazioni di fase 3, che normalmente durano mesi e coinvolgono migliaia di persone, ma Putin ha sottolineato che il vaccino è stato sottoposto alle prove necessarie e che la vaccinazione sarà volontaria.

Funzionari russi hanno affermato che la produzione su larga scala del vaccino inizierà a settembre e la vaccinazione di massa potrebbe iniziare già a ottobre.

Il presidente filippino Rodrigo Duterte, nel frattempo, ha lodato gli sforzi della Russia nello sviluppo del vaccino e ha affermato che le Filippine sono pronte a collaborare con Mosca su sperimentazioni, fornitura e produzione di vaccini. Duterte si è offerto volontario per “essere il primo su cui possono sperimentare”.

“Dico al presidente Putin che ho grande fiducia nei tuoi studi sulla lotta contro il Covid e credo che il vaccino che ha prodotto sia davvero buono per l’umanità”, ha detto Duterte, aggiungendo che pensa che il vaccino della Russia sarà pronto per le Filippine entro dicembre.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.