giovedì, Gennaio 27, 2022
Home > Mondo > Boom di contagi in Spagna: stop a discoteche e locali ed al fumo in strada

Boom di contagi in Spagna: stop a discoteche e locali ed al fumo in strada

spagna

Boom di contagi in Spagna: stop a discoteche e locali ed al fumo in strada. Il governo Spagnolo dà l’allarme dopo il record di contagi in 24 ore

Governo Sánchez II - Wikipedia

Dopo il record di contagi da coronavirus registrato nell’ultimo giorno in Spagna il Premier Sanchez ha annunciato la chiusura delle discoteche e restrizioni a bar e ristoranti in tutto il Paese.

Fra le ulteriori misure adottate il divieto di fumo in strada se non è possibile rispettare la distanza sociale di almeno 2 metri.

La stretta è dovuta al luovo balzo dei contagi da coronavirus in Spagna: sono 2.935 in 24 ore, in netto rialzo rispetto ai 1.690 del giorno prima. Madrid è la comunità più colpita, con 842 nuove infezioni. Lo hanno reso noto le autorità sanitarie locali, secondo quanto riporta El Pais. Il bilancio complessivo si aggiorna a 337.334 casi, con 28.605 vittime, 70 nell’ultima settimana, 26 rispetto a ieri.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net