giovedì, Gennaio 27, 2022
Home > Abruzzo > Teramo, l’omaggio del sinacco ai 100 anni della signora Montauti

Teramo, l’omaggio del sinacco ai 100 anni della signora Montauti

teramo

TERAMO – Il sindaco Gianguido D’Alberto ha partecipato ieri sera ai festeggiamenti per i 100 anni della signora Montauti. Rappresentando con la fascia l’intera città, il Sindaco ha voluto condividere le espressioni  di soddisfazione e compiacimento che i congiunti e gli amici della signora hanno manifestato con particolare trasporto.

Così il sindaco D’Alberto in una nota ufficiale: “Con l’omaggio alla centenaria signora Montauti, abbiamo voluto celebrare la bellezza dei nostri concittadini che tanto hanno fatto, anche in termini culturali e sociali.  Per il luogo in cui si è celebrato e per le modalità, si è trattato di un evento che simbolicamente ha voluto rappresentare ciò che sta accadendo in città in questo periodo con la manifestazione “Teramo natura indomita” che raccoglie un ampio successo.

Grazie ad essa si afferma una capacità aggregativa e propositiva che la nostra città aveva smarrito da troppo tempo; sono, siamo, fieri di tutto ciò e siamo contenti ed entusiasti della risposta dei nostri concittadini.  Il ruolo di forte capoluogo, la capacità di grande proposizione, la risposta di chi non si sente spettatore ma partecipe ci confortano e premiano le attese e le speranze di tutti i teramani. Infine, vi invito a non rendere vani i sacrifici compiuti negli ultimi mesi ma a far tesoro di essi e perciò rispettiamo le regole comuni contro il virus.  Sarà un’altra dimostrazione della intelligenza e della lungimiranza di tutti noi. Sara un segnale di attenzione che ci farà  ancora piu grandi”.

Il sindaco coglie l’occasione per formulare gli auguri di buon Ferragosto all’intera cittadinanza e sottolinea contestualmente la sollecitudine, rivolta in particolare ai giovani, ad osservare le prescrizioni dettate per evitare il contagio da coronavirus.

Pertanto, accoratamente, D’Alberto ricorda l’importanza di rispettare le regole inerenti le distanze interpersonali e l’irrinunciabilità ad indossare le mascherine; il Sindaco, inoltre, sottolinea di evitare gli assembramenti e fare in modo, in sostanza, che il Ferragosto sia davvero una festa, anche simbolicamente significativa dopo le prove degli ultimi mesi.

Si precisa, inoltre, che, il Comune assieme all’associazione Big Match, in occasione dei fortunati eventi che si susseguono al Parco Fluviale per il cartellone di “Teramo città indomita” distribuirà a tutti i partecipanti una mascherina da indossare per l’occasione.
 

Il sindaco auspica che l’intera città possa vivere un Ferragosto sereno e di pieno riposo e  invia ad ogni teramano il suo personale e cordiale saluto, nel segno di una appartenenza riscoperta e sempre più consolidata.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net