mercoledì, Settembre 30, 2020
Home > Marche > Pesaro, feste in spiaggia malgrado l’ordinanza. L’ira del sindaco: “Vergogna”

Pesaro, feste in spiaggia malgrado l’ordinanza. L’ira del sindaco: “Vergogna”

pesaro

PESARO – “Mi dicono che alcuni bagnini non hanno rispettato l’ordinanza e hanno fatto feste in spiaggia. Vergogna e irresponsabili!

Ho chiesto al Prefetto e al Comandante dei vigili di fare multe esemplari e ho fatto forti reclami alla Polizia locale per i blocchi tardivi delle feste.

Dopodiché, ragazzi e ragazze datevi una regolata. Non è questo il momento e l’estate per fare festa, torneremo a ballare ma non è questo il momento.

Ognuno deve vivere l’estate in maniera responsabile, non così!
Quest’anno ci si può divertire senza fare assembramenti.

Grazie alla maggior parte dei bagnini e dei locali che invece hanno rispettato l’ordinanza”.

Così il sindaco di Pesaro, Matteo Ricci, sul proprio profilo Facebook. I dati italiani sul Covid mostrano una progressiva, anche se contenuta, crescita dei contagi soprattutto a discapito dei giovani. L’attenzione va quindi, ancora, mantenuta alta.

“Alla luce – aggiunge Ricci con una nota successiva a quella sopra riportata – di ciò che è successo ieri in alcuni stabilimenti balneari voglio fare pubblicamente alcune domande e annunciare due richieste e decisioni prese:

1- Perché alcuni gestori hanno tradito la fiducia che gli abbiamo sempre dato non rispettando l’ordinanza? Negli ultimi anni abbiamo lavorato tanto per vivacizzare la città e le feste in spiaggia sono sempre state un elemento virtuoso per il divertimento sicuro e in bicicletta.
Ma quest’anno c’è un nemico invisibile non ancora sconfitto e non è l’estate per ballare e fare festa, lo sanno tutti.


2- perché la polizia locale e le forze dell’ordine non sono intervenute subito facendo spegnere la musica ? Sono dovuto intervenire insieme al Prefetto in serata per avere l’intervento e lo spegnimento.


Le estati scorse spesso intervenivano per il ballo quando l’indicazione del Comune e del Prefetto era quello di privilegiare la sicurezza stradale e dello stabilimento.


3- Perché ragazzi fate finta di niente? Capisco che abbiate voglia di divertirvi ma è oggettivamente impossibile far festa e ballare a distanza di sicurezza. Torneremo a ballare ma non questa estate. Dobbiamo vivere la città mantenendo alta la guardia come stiamo facendo al Rof, al parco Miralfiore, in tutte le iniziative che organizziamo. Anche nella notte delle candele si sono sempre rispettate le ordinanze (tranne forse un locale che stiamo verificando). Divertirsi con giudizio quindi quest’anno si può e si deve.

Di conseguenza, sentito il Prefetto, ho chiesto:

1- un’informativa scritta al Comandante della Polizia Municipale di Pesaro sui motivi per cui gli organi deputati alla vigilanza (forze dell’ordine comprese) non hanno garantito l’osservanza delle prescrizioni contenute nell’ordinanza.

2- al Comandante della Polizia locale e alle autorità che hanno redatto i verbali di predisporre la chiusura per due giorni di bar e ristoranti dei locali che non hanno rispettato l’ordinanza.

Credo che occorra equilibrio ma anche fermezza. Si devono rispettare regole e ordinanze, sopratutto quando semplicemente bastava spegnere la musica per evitare assembramenti”.

(foto tratta dal profilo FB del sindaco Ricci)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
La-Notizia.net (www.la-notizia.net) nasce il 27 marzo 2017 con la registrazione presso l'Ufficio delle Entrate di San Benedetto del Tronto della Associazione Culturale “LA NUOVA ITALIA” peraltro già attiva dal 2007 nel settore della promozione di convegni ed iniziative letterarie ed artistiche volte a tutelare i valori culturali e nazionali della tradizione e della innovazione Italiana nell'ambito delle attività creative e divulgative. Dopo un decennio di attività la assemblea dei soci ha deciso di registrare a fini legali e fiscali la propria Associazione per poter intraprendere la attività editoriale di un quotidiano on-line innovativo e futuristico in ambito locale, nazionale ed internazionale denominato La-Notizia.net individuando il Direttore della testata nella propria socia fondatrice dr.ssa Lucia Mosca riconoscendone le importanti qualità professionali e culturali. A seguito dell'avvenuta ufficializzazione e della attribuzione di partita IVA alla nostra Associazione presso la sede storica situata a San Benedetto in via Roma, 18 si è proceduto alla prescritta registrazione della testata presso il tribunale di Ascoli Piceno perfezionata con numero 534 del 9 maggio 2017 consentendoci in tal modo di trasformare il blog già operativo da qualche mese in giornale quotidiano on-line a tutti gli effetti. Nei 13 mesi trascorsi da allora il giornale ha già totalizzato oltre un milione di visualizzazioni ed è attualmente in progressiva e forte crescita giungendo a sfiorare nell mese di maggio le 150 mila visualizzazioni mensili. Tale importante crescita deriva dalla volontà del direttore Lucia Mosca di creare un organo di informazione indipendente e che sappia coprire l'informazione locale, nazionale ed internazionale con professionalità ed onestà intellettuale, dando voce a tutti i liberi cittadini a tutela della libertà di espressione tutelata dall'art. 21 della nostra Costituzione. Una voce libera ed autorevole guidata da Lucia Mosca che, dopo aver avviato la propria attività giornalistica nel 1993 con Il Messaggero di Macerata ed aver proseguito negli anni con Il Messaggero Ancona (e cronaca nazionale), Il Messaggero San Benedetto del Tronto ed Ascoli Piceno, Ancona e nazionale, Il Resto del Carlino Marche, Ascoli Piceno e Ancona, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale, ha deciso di dare vita ad un organo di informazione che potesse dare piena espressione all'esperienza acquisita. La-Notizia.net dà voce a tutti, a prescindere dal colore politico e dalla appartenenza etnica, culturale e religiosa, purché si mantengano i criteri del rispetto della libertà e della dignità altrui, dell'oggettività e della rilevanza di una cronaca che sia effettivamente a favore di una utilità sociale di cui mai come ora c'è concretamente bisogno. Si tratta di un quotidiano nazionale con edizioni locali per Marche ed Abruzzo. Per ora solo on line, presto su cartaceo e dotato di web tv. Il direttore è particolarmente sensibile alla valorizzazione del territorio, della attività che stanno faticosamente cercando di uscire dal periodo di crisi. Ha inoltre un occhio particolarmente attento per ciò che concerne il mondo dell'arte in tutte le sue sfaccettature. https://www.facebook.com/La-notizianet-340973112939735/ https://twitter.com/LuciaMosca1 e-mail: info@la-notizia.net Tel. +39 346 366 1180

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *