sabato, Maggio 8, 2021
Home > Marche > Osimo, giovane denunciata per tentato furto in abitazione

Osimo, giovane denunciata per tentato furto in abitazione

osimo

OSIMO – Come già anticipato dal Questore sono continuati in tutta la provincia i controlli per garantire  la  settimana più calda dell’anno in serenità.

Ogni giorno scendono in capo numerosi Poliziotti, le Volanti , i Cinofili, la Polizia Stradale , pattuglie della Squadra Mobile in abiti civili, le pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine  di Perugia, la Squadra Nautica per i controlli sul territorio dorico,  con particolare riguardo sulla costa tra Senigallia e Numana.

In particolare le pattuglie in abiti civili sono dislocate all’interno nelle zone periferiche ( Candia, Sappanico, Montesicuro, Varano, Coppo Taunus ecc..) per prevenire e reprimere eventuali furti in appartamento.

Proprio ieri pomeriggio intorno alle 17 , nella zona di Osimo stazione non sfuggiva agli occhi “aguzzi” dei Poliziotti che pattugliavano quella zona una giovane che cercava di nascondersi  dietro i muri delle case.

Immediatamente veniva fermata dalla Pattuglia della Polizia e controllata. La giovane di origine serba, veniva alla fine degli accertamenti, denunciata a piede libero per il reato di tentato furto ai sensi dell’art. 624 bis.

La ragazza aveva cercato di intrufolarsi all’interno di una abitazione, ma per fortuna subito notata, veniva fermata e messa in condizione di non commettere il furto che, grazie all’intuito poliziesco veniva sventato. 

I risultati dell’attività preventiva di controllo permettevano, solo nella giornata di ieri, di controllare 250 persone, 80 veicoli e 4 pulman; all’interno di uno di questi veniva rinvenuta dai cinofili una modica quantità di marijuana che veniva sequestrata.

 Venivano altresì controllati sette esercizi commerciali, quattro a Senigallia e tre sul lungomare tra Numana e Sirolo.

A  Senigallia veniva anche effettuato un servizio di controllo nei pressi della stazione e di una discoteca.

Nella tarda serata di ieri durante i controlli nell’area portuale una pattuglia della Squadra mobile in collaborazione con una della Polizia di Frontiera controllavano una autovettura con a bordo tre cittadini stranieri; uno di questi, di origine francese , al termine degli accertamenti veniva denunciato a piede libero ai sensi dell’art, 73 D.P.R. 309790 in quanto trovato in possesso di circa 20 grammi di sostanza stupefacente tipo marijuana.

I controlli continueranno per tutta la settimana prossima.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *