sabato, Ottobre 16, 2021
Home > Lazio > Roma, carabinieri laboratorio clandestino destinato alla raffinazione di cocaina: arrestato 24enne

Roma, carabinieri laboratorio clandestino destinato alla raffinazione di cocaina: arrestato 24enne

aprilia

ROMA- Un box per raffinare la cocaina. A scoprire questo laboratorio clandestino, situato in via Recanati, all’interno del quartiere San Basilio, sono stati i Carabinieri di Roma, mentre stavano controllando la zona.

Stando alle dinamiche dell’accaduto, ad insospettire i militari dell’arma, sarebbe stato il comportamento di un 24enne originario di Reggio Calabria.

Il giovane stava confabulando insieme ad un’altra persona, quando ad un tratto i Carabinieri lo avrebbero fermato.

Durante la perquisizione, dai pantaloni del 24enne, sarebbe uscita una chiave, che ha aperto la porta di una cantina destinata alla trasformazione della cocaina pura.

Dentro questa specie di laboratorio, i militari dell’arma avrebbero trovato le dosi da immettere sul mercato, le presse idrauliche e pneumatiche, un fornetto essiccatore, una macchina per il vapore, che serviva da collante per la polvere tagliata ed infine, tutto il materiale necessario al confezionamento.

Sempre durante l’ispezione del locale, sarebbero rinvenuti circa 1,084 chili di sostanza stupefacente, che una volta tagliata avrebbe fruttato circa 2,5 chili dal valore complessivo di 150.000 euro.

Di fronte a questa particolare scoperta, i Carabinieri hanno deciso di arrestare il giovane, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio.

Ieri mattina, dopo essere stato trattenuto in camera di sicurezza, il 24enne è stato sottoposto al processo per direttissima, dove il giudice avrebbe dispostola custodia cautelare in carcere, in attesa del verdetto.

Elisa Cinquepalmi

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net