lunedì, Gennaio 24, 2022
Home > Lazio > Roma, tenta di violentare nella stazione Tiburtina una donna capotreno

Roma, tenta di violentare nella stazione Tiburtina una donna capotreno

fine dell'incubo

ROMA- Lo avrebbe invitato a mantenere la distanza di sicurezza e ad indossare la mascherina, una donna capotreno che il 31 agosto scorso sarebbe stata aggredita e palpeggiata da un nigeriano di 24 anni. 

Stando alle dinamiche dell’accaduto, il giovane era sul treno delle 14 proveniente da Tivoli verso Roma e una volta sceso dal convoglio ha seguito la capotreno nella stazione Tiburtina. 


Si avvicina alla donna che gli ricorda di mantenere un distanziamento sociale adeguato e di indossare la mascherina, ma questo doppio avvertimento avrebbe fatto reagire in modo contrario il 24enne che invece di rispettare le regole previste per contenere il contagio, avrebbe afferrato la capotreno da dietro, per poi bloccarla e spingerla in un angolo con l’intento di violentarla. 

Ad attirare l’attenzione della PolFer sarebbero state le urla della donna, che sono intervenuti immediatamente per liberarla dalle grinfie del nigeriano. 


Fermato, il giovane è stato arrestato e processato ieri per direttissima. 


Secondo il “Corriere della Sera”, il 24enne nigeriano, accusato di violenza sessuale, sarebbe stato condannato a quattro anni e quattro mesi di reclusione.


Elisa Cinquepalmi 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net