domenica, Settembre 20, 2020
Home > Italia > Pista ciclabile sullo stretto di Messina, Giorgia Meloni: “Sarà omologata anche per i banchi a rotelle?”

Pista ciclabile sullo stretto di Messina, Giorgia Meloni: “Sarà omologata anche per i banchi a rotelle?”

pista ciclabile

“Altri esperti, altre spese, una nuova commissione. Per fare cosa? Udite udite: ragionare su una pista ciclabile per collegare le due sponde dello stretto di Messina. Ma certo, in un momento di crisi come questo chi non ha come priorità fare due pedalate tra la Calabria e la Sicilia?
Ma vi rendete conto a chi è in mano l’Italia? P.S. Ma la pista sarà omologata anche per i banchi a rotelle?”

Così Giorgia Meloni ieri sul proprio profilo Facebook.

La questione nasce dall’idea, lanciata dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, rilanciata in un post su twitter. “Abbiamo istituito una commissione per capire qual è lo strumento migliore per collegare la Sicilia alla Calabria. Per collegarle su ferro, su strada e con una pista ciclabile. L’opera che verrà deve essere sicura ed economicamente sostenibile”.

“Il Governo ancora una volta non si smentisce all’insegna del più vecchio adagio della politica: ‘quando non vuoi risolvere un problema, forma una Commissione’. Il ministro De Micheli deve decidere qual è la soluzione migliore per lo stretto di Messina e parla di un comitato di esperti per capire come collegare la Sicilia e la Calabria su ferro, su strada o con una pista ciclabile. Quest’ultima immaginiamo per i monopattini: ma il teletrasporto no?”, scrive su Facebook Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

Sembra scettico anche Giuseppe Provenzano, ministro per il Sud e compagno di partito di De Micheli nel Pd: “Non voglio citare il ponte sullo stretto di Messina su cui si esercita la fantasia dei miei colleghi di governo: ora dopo il ponte ci sarà il tunnel, le piste ciclabili, arriverà anche il monopattino, e spero che nessuno proponga la funivia o la catapulta”, dice Provenzano ironizzando sul ritorno alla ribalta politica del progetto relativo al ponte sullo stretto di Messina.

Il sindaco di Messina, Cateno De Luca, è tranchant: “La pista ciclabile sul Ponte di Messina? Penso che sarebbe molto più affascinante e più realistico pensare agli asini volanti che attraversano lo Stretto di Messina, come tutti quegli asini politici che in questi decenni hanno ipotizzato, anzi hanno prospettato la realizzazione del ponte che poi purtroppo, per varie vicissitudini, ha semplicemente prodotto centinaia di milioni di euro di danni”, dice all’Adnkronos De Luca. “Quella del ponte è rimasta una chimera, oggi corroborata dalle ulteriori suggestive ipotesi del tunnel sottomarino e anche sottomarini a caccia di pescespada…”, aggiunge il sindaco di Messina.

“Sono nato e vivo a Messina – scrive un utente Facebook sul profilo di Paola De Micheli – da quasi sessant’anni. Sull’attraversamento dello Stretto ne ho sentite di tutti i colori. Devo ammettere che quella della pista ciclabile è meravigliosa. Quando il popolo vi manderà a casa, mi mancherà la Sua inventiva, mi creda!”

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com