mercoledì, Settembre 30, 2020
Home > Anticipazioni TV > Il film drammatico stasera in TV: “Rivelazioni” sabato 12 settembre 2020

Il film drammatico stasera in TV: “Rivelazioni” sabato 12 settembre 2020

film rivelazioni

Il film drammatico stasera in TV: “Rivelazioni” sabato 12 settembre 2020 alle 21 su IRIS (Canale 22)

Rivelazioni film.png

Rivelazioni (Disclosure) è un film del 1994, diretto da Barry Levinson con Demi Moore e Michael Douglas tratto dall’omonimo romanzo di Michael Crichton.

Tom Sanders, uomo dalla vita tranquilla, felicemente sposato e con figli, è un capo ufficio in odore di promozione di un’importante azienda che opera nel campo delle nuove tecnologie e che si sta fondendo con un’altra multinazionale di nome Conley-White. Tutti in azienda considerano la sua nomina scontata ed accettano la sua promozione allegramente, in quanto ritenuto da tutti il più meritevole per il ruolo. Tuttavia il giorno in cui Tom si aspetta la conferma ufficiale della promozione scopre che invece il ruolo è stato dato ad una nuova assunta di nome Meredith Johnson, che, oltre ad essere il suo attuale capo, è stata anche la sua fidanzata diversi anni prima. Messa da parte la rabbia per l’occasione mancata Tom inizia a collaborare con Meredith nel progetto per il lancio sul mercato di una nuova tecnologia. Durante una riunione serale Meredith tenta di sedurre Tom per cercare di riprendere la loro relazione. Inizialmente Tom sembra declinare le avances della donna; Meredith, non accettando un rifiuto, inizia a provocare sempre più Sanders il quale cerca ancora, invano, di resistere; Meredith decide allora di praticargli una prolungata e profonda fellatio, cosa che fa cedere le residue inibizioni di Tom, che a quel punto pare abbandonarsi a lei. Tuttavia, proprio alla fine, poco prima che il rapporto sessuale si consumi completamente, ha un ripensamento e se ne va dalla stanza lasciando Meredith seminuda e furiosa.

Il giorno dopo, tornato in ufficio, Tom si convince che la cosa migliore è dimenticare l’intera vicenda ma apprende dal vice-direttore di essere stato accusato da Meredith di molestie sessuali. Tom cerca disperatamente di difendersi ma non viene creduto, oltretutto in piena fusione il presidente Bob Garvin non vuole far scoppiare lo scandalo e si schiera apertamente dalla parte di Meredith, cercando di buttare fuori prima possibile il suo amico Tom. Inoltre Meredith inizia a fargli mobbing sul lavoro, inviandogli mail offensive e non comunicandogli gli orari giusti delle riunioni, durante le quali cerca peraltro più volte di metterlo in difficoltà. Tom minaccia di intentare una causa, facendo scoppiare lo scandalo, e per questo subisce le vessazioni anche dei colleghi, che temono di perdere tutti i vantaggi derivanti dalla fusione, tra cui il suo migliore amico Mark Lewyn, che a una festa lo dice anche a Susan, la moglie di Tom.

Tom e Meredith accettano di non andare in tribunale ma di ricorrere ad una mediazione privata. Tom si affida all’avvocatessa specializzata Catherine Alvarez ma le cose sembrano mettersi male per lui in quanto il diffuso pregiudizio che le molestie sessuali siano opera esclusivamente maschile rende scettico il giudice (che è una donna); inoltre l’avvocato di Meredith punta tutto sulla rabbia di Sanders derivante dall’aver perso la promozione per colpa di una donna.

Alla fine Tom riesce a spuntarla grazie ad un nastro registrato di una segreteria telefonica, infatti al momento delle prime esplicite avances e del suo rifiuto Tom stava lasciando un messaggio nella segreteria telefonica di un amico, e in seguito, pur avendo fatto cadere il cellulare in preda all’assalto di Meredith, il contatto è rimasto aperto registrando tutta la sequenza degli avvenimenti.

Tom viene reintegrato nel posto di lavoro con tutte le qualifiche che gli competono, ma si tratta solo di un trucco di Garvin che vuole tenersi Meredith (più gradita alla compagnia con cui si sta fondendo) e licenziare Sanders. Per riuscire nel suo intento ha predisposto un piano particolarmente subdolo: cercherà di far apparire Tom incompetente di fronte all’intera assemblea degli azionisti, mettendo in risalto i problemi riscontrati nella produzione e addebitandone la colpa a Sanders, in modo da avere la giusta causa per poterlo licenziare. Tom scopre il piano e prepara la contromossa: riesce infatti a scoprire a cosa sono dovuti i difetti di produzione.

I problemi sono dovuti proprio alla pessima gestione di Meredith: infatti la Johnson non sa assolutamente niente di nozioni tecnologiche e per cercare di ottenere un bilancio aziendale migliore ha tagliato spese fondamentali reputandole inutili (per esempio ha ordinato componenti da fornitori più economici ma meno affidabili, ha fatto abbassare il livello di purificazione dell’aria causando la presenza di polvere nei circuiti, ecc.); durante l’assemblea Tom riesce a difendersi dalle accuse e a mettere in ridicolo Meredith che a questo punto viene “scaricata” anche dalla Conley-White.

Alla fine, dopo il licenziamento di Meredith, il posto viene affidato a sorpresa non a Tom ma a Stephanie Kaplan, una delle poche colleghe che aveva sostenuto Tom durante la causa e che aveva creduto alla sua versione dei fatti. Tom stavolta non è arrabbiato perché riconosce il valore di Stephanie e spera di poter inaugurare con lei una florida collaborazione, come dalla stessa auspicato durante il discorso di accettazione della nomina.

Regia di Barry Levinson 

Con: Demi Moore e Michael Douglas

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
La-Notizia.net (www.la-notizia.net) nasce il 27 marzo 2017 con la registrazione presso l'Ufficio delle Entrate di San Benedetto del Tronto della Associazione Culturale “LA NUOVA ITALIA” peraltro già attiva dal 2007 nel settore della promozione di convegni ed iniziative letterarie ed artistiche volte a tutelare i valori culturali e nazionali della tradizione e della innovazione Italiana nell'ambito delle attività creative e divulgative. Dopo un decennio di attività la assemblea dei soci ha deciso di registrare a fini legali e fiscali la propria Associazione per poter intraprendere la attività editoriale di un quotidiano on-line innovativo e futuristico in ambito locale, nazionale ed internazionale denominato La-Notizia.net individuando il Direttore della testata nella propria socia fondatrice dr.ssa Lucia Mosca riconoscendone le importanti qualità professionali e culturali. A seguito dell'avvenuta ufficializzazione e della attribuzione di partita IVA alla nostra Associazione presso la sede storica situata a San Benedetto in via Roma, 18 si è proceduto alla prescritta registrazione della testata presso il tribunale di Ascoli Piceno perfezionata con numero 534 del 9 maggio 2017 consentendoci in tal modo di trasformare il blog già operativo da qualche mese in giornale quotidiano on-line a tutti gli effetti. Nei 13 mesi trascorsi da allora il giornale ha già totalizzato oltre un milione di visualizzazioni ed è attualmente in progressiva e forte crescita giungendo a sfiorare nell mese di maggio le 150 mila visualizzazioni mensili. Tale importante crescita deriva dalla volontà del direttore Lucia Mosca di creare un organo di informazione indipendente e che sappia coprire l'informazione locale, nazionale ed internazionale con professionalità ed onestà intellettuale, dando voce a tutti i liberi cittadini a tutela della libertà di espressione tutelata dall'art. 21 della nostra Costituzione. Una voce libera ed autorevole guidata da Lucia Mosca che, dopo aver avviato la propria attività giornalistica nel 1993 con Il Messaggero di Macerata ed aver proseguito negli anni con Il Messaggero Ancona (e cronaca nazionale), Il Messaggero San Benedetto del Tronto ed Ascoli Piceno, Ancona e nazionale, Il Resto del Carlino Marche, Ascoli Piceno e Ancona, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale, ha deciso di dare vita ad un organo di informazione che potesse dare piena espressione all'esperienza acquisita. La-Notizia.net dà voce a tutti, a prescindere dal colore politico e dalla appartenenza etnica, culturale e religiosa, purché si mantengano i criteri del rispetto della libertà e della dignità altrui, dell'oggettività e della rilevanza di una cronaca che sia effettivamente a favore di una utilità sociale di cui mai come ora c'è concretamente bisogno. Si tratta di un quotidiano nazionale con edizioni locali per Marche ed Abruzzo. Per ora solo on line, presto su cartaceo e dotato di web tv. Il direttore è particolarmente sensibile alla valorizzazione del territorio, della attività che stanno faticosamente cercando di uscire dal periodo di crisi. Ha inoltre un occhio particolarmente attento per ciò che concerne il mondo dell'arte in tutte le sue sfaccettature. https://www.facebook.com/La-notizianet-340973112939735/ https://twitter.com/LuciaMosca1 e-mail: info@la-notizia.net Tel. +39 346 366 1180

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *