domenica, Settembre 27, 2020
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Armida” di Rossini del 17 settembre alle 10 su RAI 5: dal Teatro Rossini di Pesaro

Anticipazioni per “Armida” di Rossini del 17 settembre alle 10 su RAI 5: dal Teatro Rossini di Pesaro

armida

Anticipazioni per “Armida” di Rossini del 17 settembre alle 10 su RAI 5: con la regia di Luca Ronconi e la direzione musicale di Carlo Rizzi dal Teatro Rossini di Pesaro

Teatro Rossini - Places - Rossini Opera Festival

Per la Grande Musica Lirica in TV in onda oggi mercoledì 15 settembre alle 10 su RAI 5 l’opera “Guillame Tell” di Rossini nell’allestimento andato in scena nel 2014 dal Teatro Rossini di Pesaro per la 35ma edizione del R.O.F. con la regia diLuca Ronconi e la direzione musicale di Carlo Rizzi per l’interpretazione di Carmen Romeu,, Antonino Siragusa, Carlo Lepore, Dmitry Korchak,i Carlo, Randall Bills e Vassilis Kavayas.

Armida è un’opera di Gioachino Rossini. Il libretto di Giovanni Schmidt, denominato dramma per musica in tre atti, è ispirato all’omonimo personaggio e alle vicende del poema Gerusalemme liberata (1575), di Torquato Tasso.
L’opera debuttò con scarso successo l’11 novembre 1817.

Poco rappresentata, fu eseguita nel 1952 al Maggio Musicale Fiorentino, con la regia di Alberto Savinio e una storica interpretazione di Maria Callas nel ruolo della protagonista con Francesco AlbaneseMario Filippeschi e Gianni Raimondi diretti da Tullio Serafin. Nonostante la prestigiosa interprete, l’opera è stata comunque poco eseguita; ma come Armida, negli anni successivi, si esibirono prestigiosi soprani come Cristina Deutekom (nel 1970 al Teatro La Fenice di Venezia con Ottavio Garaventa diretta da Carlo Franci), Katia Ricciarelli (nel 1985 sempre a Venezia), Renée FlemingCecilia Gasdia (nel 2001 con Carlo Rizzi e Bruce Ford per l’Edinburgh International Festival), June Anderson (nel 1988 con Rockwell Blake ad Aix-en-Provence). Nel ruolo di Rinaldo si esibirono tenori del calibro di Rockwell BlakeGregory KundeChris Merritt.
Al Rossini Opera Festival è stata eseguita in due occasioni: nel 1993, con Renée Fleming e Gregory Kunde protagonisti, e nel 2014, con protagonisti Carmen Romeu, Antonino Siragusa, Carlo Lepore e Carlo Rizzi all’Adriatic Arena trasmessa da Rai 5. Nelle due occasioni, l’opera è stata eseguita in due differenti regie di Luca Ronconi.

Trama

Atto I

All’accampamento dei crociati presso Gerusalemme, Goffredo di Buglione annuncia un giorno di tregua, per celebrare il funerale del cavaliere Dudone. Prima che cominci il rito, Eustazio, fratello di Goffredo, annuncia l’arrivo di una nobildonna, in cerca d’aiuto. Accompagnata dal suo corteo, entra in scena la maga Armida, giunta per portare scompiglio nel campo cristiano e ritardare la conquista cristiana di Gerusalemme. La maga, fingendosi una principessa esiliata dal suo regno da un usurpatore, chiede a Goffredo un drappello di uomini per poter tornare a Damasco e, con l’aiuto dei Crociati, ritornare sul trono (Sventurata! Or che mi resta). Nonostante l’iniziale ritrosia, Goffredo, su esortazione del fratello e dei guerrieri (già ammaliati dal fascino della maga), cede alla richieste di Armida.
Nel frattempo, Eustazio e i Crociati scelgono il guerriero Rinaldo come successore di Dudone, quale accompagnatore della principessa: la scelta fa infuriare il nobile Gernando, che medita vendetta (Non soffrirò l’offesa). Nel frattempo, Idraote, zio di Armida celato nel suo corteo, esorta la nipote a perseguire il loro scopo, seminando zizzania nel campo crociato: la maga, però, è rimasta turbata alla notizia che il prode Rinaldo l’avrebbe accompagnata. I due infatti si conoscono già: con le sue arti, Armida aveva sottratto Rinaldo a un agguato nemico; dopo l’immediato colpo di fulmine, Rinaldo era subito partito, per la Crociata, lasciando la maga sola ma ancora innamorata. I due si incontrano nuovamente, e la passione si riaccende (Amor! Possente nome).
I due amanti vengono interrotti e disturbati da Gernando, che schernisce e provoca Rinaldo di fronte ad alcuni Crociati: il paladino, offeso, sfida a duello l’insultatore, e lo uccide. I Crociati convocano Goffredo, affinché punisca Rinaldo: Armida, dal canto suo, promette a Rinaldo di difenderlo da qualsiasi minaccia (D’un astro di sangue).

Atto II

Nel regno d’Armida, un coro di diavoli annuncia il ritorno della loro padrona (Alla voce d’Armida possente) che porta con sé Rinaldo, sottratto in tempo alla giustizia (Dove son io? – Al fianco mio). La maga, con le sue magie, fa apparire un magnifico palazzo, e fa deporre a Rinaldo le armi e i vestiti crociati, consacrandolo all’amore (D’Amor al dolce impero).

Atto III

Sull’isola di Armida arrivano Carlo ed Ubaldo, guidati dal Mago d’Ascalona, saggio e amico dei cristiani, ai quali è necessaria la presenza di Rinaldo per conquistare Gerusalemme. I due, superate e sconfitte le insidie del giardino incantato, ritrovano Rinaldo, lasciato solo dalla maga, e, per farlo guarire dalle malie di Armida, lo fanno riflettere in un magico scudo di diamante. Rinaldo sente il valore guerriero riaccendersi in lui (In quale aspetto imbelle), e decide di seguire i due commilitoni. Armida, scoperta la fuga dell’amato, dapprima cerca di commuoverlo (Se al mio crudel tormento), ma Carlo e Ubaldo separano Rinaldo a forza dall’amata, che sviene. Una volta rinvenuta, Armida giura vendetta, e, convocati i diavoli, ordina di distruggere il palazzo incantato, e di prepararsi all’inseguimento dell’infedele.

Struttura dell’opera

  • Sinfonia

Atto 1

  • 1 Introduzione Lieto, ridente (Coro, Gernando)
  • 2 Coro Quell’astro mattutino
  • 3 Quartetto Sventurata! Or che mi resta? (Armida, Goffredo, Idraote, Eustazio, Coro)
  • 4 Aria Non soffrirò l’offesa (Gernando)
  • 5 Duetto Amor! Possente nome (Rinaldo, Armida)
  • 6 Finale primo Se pari agli accenti (Rinaldo, Gernando, Coro, Armida, Goffredo)

Atto 2

  • 7 Coro Alla voce d’Armida possente
  • 8 Coro Di fiamme e ferro cinti
  • 9 Duetto Dove son io? (Rinaldo, Armida)
  • 10 Finale secondo:
    • Coro Canzoni amorose
    • Rondò D’amor al dolce impero (Armida)
    • Ballo e ripresa del Coro Tutto spira d’Armida

Atto 3

  • 11 Duetto Come l’aurette placide (Ubaldo, Carlo)
  • 12 Coro Qui tutto è calma
  • 13 Duetto Soavi catene (Rinaldo, Armida)
  • 14 Terzetto In quale aspetto imbelle (Rinaldo, Carlo, Ubaldo)
  • 15 Finale terzo Se al mio crudel tormento (Armida, Rinaldo, Carlo, Ubaldo, Coro)

Brani famosi

  • Sinfonia
  • Amor, possente nomeduetto tra Rinaldo e Armida
  • D’amor al dolce imperorondò di Armida
  • Unitevi a gara terzetto tra Rinaldo, Ubaldo e Carlo
Redazione
La-Notizia.net (www.la-notizia.net) nasce il 27 marzo 2017 con la registrazione presso l'Ufficio delle Entrate di San Benedetto del Tronto della Associazione Culturale “LA NUOVA ITALIA” peraltro già attiva dal 2007 nel settore della promozione di convegni ed iniziative letterarie ed artistiche volte a tutelare i valori culturali e nazionali della tradizione e della innovazione Italiana nell'ambito delle attività creative e divulgative. Dopo un decennio di attività la assemblea dei soci ha deciso di registrare a fini legali e fiscali la propria Associazione per poter intraprendere la attività editoriale di un quotidiano on-line innovativo e futuristico in ambito locale, nazionale ed internazionale denominato La-Notizia.net individuando il Direttore della testata nella propria socia fondatrice dr.ssa Lucia Mosca riconoscendone le importanti qualità professionali e culturali. A seguito dell'avvenuta ufficializzazione e della attribuzione di partita IVA alla nostra Associazione presso la sede storica situata a San Benedetto in via Roma, 18 si è proceduto alla prescritta registrazione della testata presso il tribunale di Ascoli Piceno perfezionata con numero 534 del 9 maggio 2017 consentendoci in tal modo di trasformare il blog già operativo da qualche mese in giornale quotidiano on-line a tutti gli effetti. Nei 13 mesi trascorsi da allora il giornale ha già totalizzato oltre un milione di visualizzazioni ed è attualmente in progressiva e forte crescita giungendo a sfiorare nell mese di maggio le 150 mila visualizzazioni mensili. Tale importante crescita deriva dalla volontà del direttore Lucia Mosca di creare un organo di informazione indipendente e che sappia coprire l'informazione locale, nazionale ed internazionale con professionalità ed onestà intellettuale, dando voce a tutti i liberi cittadini a tutela della libertà di espressione tutelata dall'art. 21 della nostra Costituzione. Una voce libera ed autorevole guidata da Lucia Mosca che, dopo aver avviato la propria attività giornalistica nel 1993 con Il Messaggero di Macerata ed aver proseguito negli anni con Il Messaggero Ancona (e cronaca nazionale), Il Messaggero San Benedetto del Tronto ed Ascoli Piceno, Ancona e nazionale, Il Resto del Carlino Marche, Ascoli Piceno e Ancona, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale, ha deciso di dare vita ad un organo di informazione che potesse dare piena espressione all'esperienza acquisita. La-Notizia.net dà voce a tutti, a prescindere dal colore politico e dalla appartenenza etnica, culturale e religiosa, purché si mantengano i criteri del rispetto della libertà e della dignità altrui, dell'oggettività e della rilevanza di una cronaca che sia effettivamente a favore di una utilità sociale di cui mai come ora c'è concretamente bisogno. Si tratta di un quotidiano nazionale con edizioni locali per Marche ed Abruzzo. Per ora solo on line, presto su cartaceo e dotato di web tv. Il direttore è particolarmente sensibile alla valorizzazione del territorio, della attività che stanno faticosamente cercando di uscire dal periodo di crisi. Ha inoltre un occhio particolarmente attento per ciò che concerne il mondo dell'arte in tutte le sue sfaccettature. https://www.facebook.com/La-notizianet-340973112939735/ https://twitter.com/LuciaMosca1 e-mail: info@la-notizia.net Tel. +39 346 366 1180

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *