mercoledì, Ottobre 21, 2020
Home > Lazio > Al via l’open call per partecipare alla Rome Art Week VideoArt Contest

Al via l’open call per partecipare alla Rome Art Week VideoArt Contest

Rome Art Week

Rome Art Week, nella sua missione di incentivare l’offerta artistica contemporanea della Capitale, istituisce il primo concorso interamente targato RAW indirizzato ai videoartist. Le opere verranno selezionate dalla direzione artistica del progetto e verranno esposte fisicamente all’interno della sede dell’Associazione Kou e digitalmente sul sito www.romeartweek.com durante la settimana dell’arte contemporanea di Roma che si terrà dal 26 al 31 ottobre 2020. Al termine delle giornate d’esposizione verrà consegnato, a discrezione della direzione artistica e della giuria, il premio di euro 500.

Soggetto
In un anno che ha portato profondi cambiamenti sul tessuto socio-culturale a causa della pandemia, e in un periodo in cui infiammano proteste di varia natura dagli Stati Uniti alla Thailandia, passando per Polonia, Bielorussia e Libano, Rome Art Week chiede agli artisti, partendo dal testo di My America di Elisa e in particolare sull’estratto

It was my time for revolution
I’ve got time for revolution
I’ve got place for revolution
[…] a human kind of revolution

di riflettere sull’idea di rivoluzione, non solo sul piano sociale e di cronaca, ma andando a toccare il vissuto del singolo, i cambiamenti che sono avvenuti nel momento in cui ci si è ritrovati all’interno di una bolla temporale mentre il mondo esterno era in rivolta.

Regolamento
La partecipazione è gratuita e possono partecipare gli artisti (emergenti e non) di età superiore ai 18 anni di qualsiasi nazionalità. Sono accettate opere video della durata minima di 3 minuti e massima di 10 minuti. È possibile presentare qualsiasi tipologia di video (sperimentale, animazione, ibrido, documentario, ecc).

Non verranno accettate le installazioni o strutture video.

Le opere devono necessariamente attenersi al tema prescelto, in caso contrario non verranno prese in considerazione. Ogni opera deve essere presentata insieme a una sinossi, includendo idea, tecnica e contenuto del video.

I video devono essere inviati attraverso un link scaricabile (preferibilmente wetransfer) nel formato .mov Full HD (1920×1080 px) (Si consiglia di presentare file che non superino 1gb)

Verrà selezionata una sola opera per artista o collettivo.

L’opera d’arte, qualora provvista di dialoghi, deve avere i sottotitoli in inglese

Tutte le opere d’arte diventeranno parte dell’archivio RAW e verranno esposte virtualmente sul sito www.romeartweek.com e sul canale youtube dello stesso. Queste potranno essere usate non a scopo di lucro ed esclusivamente per fini didattici e promozionali, senza che l’autore dell’opera stessa possa muovere rivendicazione economica alcuna per i diritti.

Le opere saranno sottoposte al vaglio del direttore artistico del progetto che si riserva il diritto di accettare o rifiutare l’iscrizione. La selezione delle opere d’arte sarà annunciata agli autori via e-mail.

Le opere verranno valutate dal direttore artistico e da una giuria di esperti che verrà resa pubblica nelle prossime settimane tramite i canali RAW. Il giudizio della Giuria è inappellabile e insindacabile.

L’iscrizione al concorso implica l’autorizzazione alla proiezione pubblica delle opere dal 28 al 30 ottobre 2020 presso la sede dell’Associazione Kou o, nell’eventualità che si presenti l’opportunità, presso diversa sede scelta dall’organizzazione della manifestazione.

Ogni autore risponde del contenuto delle opere presentate e dichiara di essere proprietario di ogni diritto. Il trattamento dei dati personali dei partecipanti è finalizzato unicamente alla gestione della manifestazione (D.lgs n.196 del 30 giugno 2003 “Tutela delle persone rispetto al trattamento dei dati personali”).

Tutte le comunicazioni saranno fornite via posta elettronica o telefono.

La partecipazione al concorso comporta la piena accettazione del presente regolamento.

Termine per le iscrizioni: 10 Ottobre 2020

Esposizione: dal 28 al 30 ottobre presso la sede dell’Associazione Kou, in Via della Barchetta 13, Roma e sul sito www.romeartweek.com

Form d’iscrizione: https://romeartweek.com/it/raw-videoart-contest/

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *