mercoledì, Settembre 29, 2021
Home > Marche > Fermo, attimi di paura all’ospedale Murri: due casi di aggressione a distanza di poche ore

Fermo, attimi di paura all’ospedale Murri: due casi di aggressione a distanza di poche ore

FERMO- Momenti di tensione all’ospedale Murri di Fermo. A distanza di poche ore ci sono stati due casi di aggressione.

Il primo, avvenuto intorno alla mezzanotte di oggi, avrebbe avuto come protagonista un anziano paziente, che con un coltello in mano e in evidente stato di alterazione, avrebbe minacciato il personale medico ed infermieristico del reparto dove era ricoverato.

Una volta bloccato, i sanitari impauriti, hanno chiamato le Forze dell’Ordine, mentre un agente della Fifa Security, con rapidità ha disarmato il paziente.

Sul posto sono subito intervenuti i Carabinieri e gli agenti di Polizia, che in breve tempo hanno fatto tornare la situazione sotto controllo, una calma durata solo poche ore, in quanto si è verificato un secondo episodio in un altro reparto, che avrebbe minato la tranquillità all’interno della struttura ospedaliera.

Nel secondo caso, avvenuto questa mattina, un uomo avrebbe dato in escandescenze, inveendo verbalmente verso il personale del nosocomio fermano, costringendolo a contattare le autorità.

A quel punto, l’uomo è scappato facendo perdere le proprie tracce.

Sulla base di questi due episodi, la direzione medico-ospedaliera sta visionando tutte le procedure con lo scopo di garantire la sicurezza del personale sanitario e dei pazienti.

Elisa Cinquepalmi

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net