martedì, Ottobre 20, 2020
Home > Marche > Ricetta del giorno: carpaccio di polpo

Ricetta del giorno: carpaccio di polpo

Ricetta del giorno: carpaccio di polpo

Il carpaccio di polpo è un antipasto leggero e gustoso, una ricetta fresca e raffinata, grazie al suo effetto scenografico che stupirà i vostri ospiti. Una pietanza semplice ma che necessita di passaggi precisi per riuscire alla preferzione: il polpo va lessato, pressato in una bottiglia per donargli la forma cilindrica e raffreddato in frigo per 24 ore, prima di essere tagliato a fettine e condito con un’emulsione di succo di limone, olio e sale. Il carpaccio di polpo può essere servito freddo come antipasto o come secondo piatto, come per l’insalata di polpo, una pietanza elegante e davvero deliziosa da servire anche per le grandi occasioni e che piacerà a tutti.

 

INGREDIENTI

POLPO 1 kg
CAROTA 1
SEDANO 1 costa
CIPOLLA 1
ALLORO q.b.
BACCHE DI GINEPRO q.b.
SALE MARINO q.b.
SUCCO DI LIMONE 1
OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA q.b.
AGLIO 1 spicchio
PREZZEMOLO q.b.

Preparazione

Innanzitutto pulite il polpo sotto acqua corrente, poggiatelo su un tagliere ed asportate gli occhi incidendo con un coltello la zona accanto agli occhi. Dopodiché incidete la zona intorno alla bocca per togliere il becco. Se il polpo è di grosse dimensioni, battete le carni per renderle più tenere e svuotate la sacca sciacquando con cura sotto l’acqua corrente. Assicuratevi, infine, che non siano rimasti residui di sabbia nelle ventose.

Mettete a bollire in una pentola con abbondante acqua e unite carota, sedano, cipolla, ginepro e alloro. A piacimento, potete aggiungere anche dei grani di pepe nero interi.Immergete il polpo con l’acqua ancora calda e tiratelo fuori per circa cinque volte in modo da far arricciare i tentacoli. Continuare la cottura per circa un’ora con coperchio ma ricordate che i tempi di cottura dipendono dalle dimensioni del polpo (calcolate circa 20 minuti ogni 500 gr di pesce). Verificate il grado di cottura con una forchetta e scolare il polpo.

Adesso tagliate il polpo a pezzi grossi e lasciate intiepidire. Tagliate il collo di una bottiglia di plastica e fate dei fori sul fondo. Mettete all’interno i pezzi del polpo che avete tagliato pressandoli con un batticarne. Ripetete quest’operazione fino a far uscire tutta l’acqua. Avvolgete il tutto in una pellicola e mettete in frigorifero per ventiquattro ore con un peso sulla parte superiore. Anche se c’è la pellicola, meglio comunque mettere anche un piatto sotto la bottiglia col polpo per essere certi di non sporcare il frigo. Trascorso il tempo di riposo, estraete il salame di polpo dalla bottiglia e affettate finemente. Per servire il carpaccio di polpo preparate un’emulsione con succo di un limone, l’olio e il sale. Disponete le fettine di carpaccio su un piatto da portata, aggiungete la citronette che avete preparato e spolverate con pepe, prezzemolo, aglio tritato e aggiungete qualche fettina di limone. Il vostro carpaccio di polpo è pronto per essere servito.

 

https://cucina.fanpage.it/carpaccio-di-polpo/

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *