mercoledì, Ottobre 28, 2020
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per il Grande Teatro di Schnitzler in TV del 25 settembre alle 15.45 su RAI 5: “Al Pappagallo verde”

Anticipazioni per il Grande Teatro di Schnitzler in TV del 25 settembre alle 15.45 su RAI 5: “Al Pappagallo verde”

Al Pappagallo verde

Anticipazioni per il Grande Teatro di Schnitzler in TV del 25 settembre alle 15.45 su RAI 5: “Al Pappagallo verde

Der grüne Kakadu on Vimeo

Per il Grande Teatro in TV in onda oggi venerdì 25 settembre alle 15.45 su Rai 5 la commedia “Al Pappagallo verde” di Arthur Schnitzler.

Al Pappagallo verde (Der Grune Kakadu) è una commedia grottesca in un atto di Arthur Schnitzler . Fu creato nel 1898 e debuttò il 1 marzo 1899, insieme alle sue opere Paracelsus e Die Gefäßin , al Burgtheater di Vienna . [1] Il pezzo affronta l’indistinguibilità di verità e bugie, di apparenza e realtà.

Trama

Parigi 1789: Prospère, un ex regista teatrale, gestisce un bar chiamato “The Green Cockatoo”. Molti attori senza successo, ex dipendenti di Prospère, sono clienti abituali. Il pub è frequentato anche da aristocratici. Sperano che ci sarà il piacevole brivido di muoversi tra i veri criminali di strada e altra marmaglia. Quindi gli attori interpretano i criminali. Si vantano l’un l’altro dei loro atti di violenza. Il 14 luglio , giorno in cui è scoppiata la Rivoluzione Francese , il vero tumulto di strada penetra in scena. La realtà e il gioco si mescolano e diventa sempre più difficile per il pubblico aristocratico così come per gli artisti distinguere i ruoli dalle persone reali e recitare dalla verità.

Il compositore Richard Mohaupt ha adattato il brano di Schnitzler e ha creato l’opera in un atto Der Grüne Kakadu dal 1954 al 1956 , che ha debuttato il 16 settembre 1958 all’Opera di Stato di Amburgo (direttore: Albert Bittner , messa in scena: Ulrich Erfurth , cori: Günter Hertel, ambientazione: Helmut Koniarsky )

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *