mercoledì, Ottobre 28, 2020
Home > Lazio > Roma, blitz antidroga da Tor Bella Monaca a Ponte Milvio

Roma, blitz antidroga da Tor Bella Monaca a Ponte Milvio

roma

ROMA- È terminato nelle ultime ore, il blitz antidroga effettuato dai Carabinieri della Capitale.

In base alle dinamiche del blitz, i controlli sarebbero iniziati da Tor Bella Monaca a Boccea, dal Flaminio a Monte Mario, per poi finire a Ponte Milvio, dove sarebbero emersi oltre 1,5 chili di sostanze stupefacenti, in parte pronte per essere vendute al dettaglio.

Nel quartiere Flaminio, precisamente in via Perugino, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Trionfale hanno fermato per un controllo un ragazzo di 24 anni, originario del posto, senza documenti, con in tasca diversi dosi di marijuana e hashish.

Stando a tale ritrovamento, la perquisizione dei militari dell’arma sarebbe continuata presso l’abitazione del 24enne, dove sarebbero stati rinvenuti e sequestrati vari materiali utili a confezionare e pesare la droga e due agende contenenti conteggi verosimilmente legati alla vendita dello stupefacente.

Infine, all’interno dell’auto del giovane, i Carabinieri avrebbero trovato le chiavi per accedere ad un terrazzo, dove sarebbero stati trovati due sacchetti termo-sigillati contenenti stupefacente, dal peso complessivo di 1300 grammi di marijuana e 43 di hashish.

Sempre durante il blitz, i Carabinieri della Stazione Borgata Ottavia, avrebbero notato nei pressi dell’Ospedale San Filippo Neri, una coppia di cittadini stranieri introdursi, in modo sospetto, all’interno di una fitta area verde.

I due, un egiziano di 34 anni e una 19enne romena, entrambi già noti alle Forze dell’Ordine, sarebbero stati denunciati a piede libero per detenzione di droga, in quanto, durante il controllo, i militari dell’arma avrebbero trovato e sequestrato circa 194 grammi di hashish, suddivisi in due panetti e un bilancino di precisione.

Ancora, in via Boccea, a Casalotti, i Carabinieri di Trastevere, nel corso di mirati controlli antidroga a bordo di un’auto “civetta”, avrebbero notato una 36enne, romana, disoccupata e incensurata, mentre stava spacciando cocaina dal finestrino della propria vettura.

Di fronte a quella scena, i militari sarebbero riusciti a bloccare la pusher e l’acquirente, sequestrando circa 0,2 grammi di cocaina e la somma di 20 euro, usati per l’acquisto.

Per l’acquirente è scattata la segnalazione alla competente Autorità, mentre in casa è nell’autovettura della donna, sarebbero emersi e posti sotto sequestro, 11 dosi di cocaina dal peso di 4 grammi e 230 euro, soldi probabilmente ricavati dall’attività di spaccio.

A Tor Bella Monaca, in via dell’Archeologia, i Carabinieri avrebbero arrestato sempre per spaccio di droga, una 35enne romana, con precedenti penali e un 45enne italiano, nato in provincia di Torino ma residente a Roma.

I due sarebbero stati notati dai militari dell’arma, che si aggiravano in modo sospetto.

Durante il controllo fatto alla donna, sarebbero rinvenute e sequestrate 26 dosi di eroina e 6 di cocaina, per un peso complessivo di 10 grammi, senza dimenticare, la somma contante di 180 euro provento della pregressa attività di spaccio.

L’uomo, invece, avrebbe avuto con sé 14 dosi di eroina dal peso complessivo di 6 grammi.

Per concludere, nella serata di ieri, i Carabinieri della Stazione Ponte Milvio avrebbero denunciato un 37enne originario dello Sri Lanka perché a seguito di un controllo in via del Foro Italico, sarebbe stato trovato in possesso di un involucro di cellophane, con dentro 3,5 grammi di shaboo, nascosto con furbizia in una cucitura del pantalone.

Elisa Cinquepalmi

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *