venerdì, Novembre 27, 2020
Home > Marche > Presentata l’associazione B&B di Pesaro e Urbino “Luoghi di Raffaello, Rossini e Vitruvio”

Presentata l’associazione B&B di Pesaro e Urbino “Luoghi di Raffaello, Rossini e Vitruvio”

presentata

Presentata associazione B&B di Pesaro e Urbino “Luoghi di Raffaello, Rossini e Vitruvio”

Fano (PU) – Presentata nella bottaia dell’Azienda Agricola Guerrieri l’associazione “B&B Luoghi di Raffaello, Rossini e Vitruvio” che raggruppa Bed and Breakfast della provincia di Pesaro Urbino. Il Comitato direttivo è composto da Tommaso Bigotti, Francesco Fortuna (tesoriere), Alessandro Fracassetti, Elena Ginesi (segretaria), Brunella Pedinelli (promozione e sviluppo); presidente è il dott. Giuseppe Ginesi, professionista del settore che vanta una lunga, ampia e profonda esperienza nel campo della ricettività turistica. Costituitasi lo scorso 19 giugno, è probabilmente l’unica in Italia a riunire esclusivamente strutture ufficiali ed attive.  

L’associazione, si propone di dedicarsi alla crescita professionale e al supporto dei gestori di B&B. Promuovere la vita associativa, coltivare la cultura dell’ospitalità turistica familiare, fornire assistenza tecnico-gestionale, legislativa e fiscale, realizzare incontri pubblici e di settore in tema di ospitalità in B&B, rappresentare e tutelare i diritti dei soci presso enti pubblici e privati, vigilare sul rispetto delle norme da parte degli operatori del settore, promuovere il turismo in B&B, stipulare convenzioni con enti pubblici e privati, sviluppare la comunicazione sociale e il marketing turistico per via informatica. Sono queste in sintesi le finalità previste nello statuto della neonata associazione insieme ad una che le racchiude tutte: contribuire con specifiche iniziative alla elevazione della qualità media dei B&B associati.  Mettere a disposizione dei viaggiatori una “casa lontano da casa” è un fenomeno che ha preso piede in Italia negli ultimi vent’anni.

Il presidente Ginesi dopo una carriera quarantennale in ambito turistico (gestioni di agenzie immobiliari, Tour Operator, Agenzie di Viaggi, Residences etc.) dal 2013 ‘si diletta’ a gestire un B&B a casa sua, mettendo finalmente in pratica la sua idea di come fare “qualità totale” in una struttura ricettiva, dalla scelta dei materassi, dei mobili, della biancheria alla realizzazione del sito, al booking-engine per le prenotazioni dirette, al channel-manager per gestire il calendario condiviso fra i vari canali di vendita.  Questa esperienza ha generato alcune domande. “Quali sono i problemi – si è chiesto Ginesi – dei gestori di B&B che non hanno avuto il mio stesso percorso professionale?

Cosa posso fare per riuscire a dimostrare che i gestori dei B&B non sono abusivi ed evasori senza professionalità come troppo spesso descritti?”. Era il febbraio 2020. Da qui è partita l’idea di creare un gruppo whatsapp dei B&B di Fano. Il primo incontro il 29 febbraio a cui hanno partecipato 25 persone in rappresentanza di altrettante realtà della città. Al termine l’unanime adesione per la costituzione di una associazione provinciale entro marzo 2020. Poi il lock-down ha ritardato i tempi di qualche mese.  Nel frattempo si è lavorato alla creazione di un archivio anagrafico di tutti i B&B della provincia di Pesaro Urbino. I dati della ricerca attestano la presenza di almeno una struttura su 44 dei 52 Comuni del territorio provinciale per un totale di 291 B&B di cui 272 attualmente attivi e 19 solo temporaneamente inattivi a causa delle incertezze e timori causati dalla pandemia.

Di questi, 69 si trovano nel Comune di Fano (24%), 45 nel Comune di Urbino (16%) e 29 nel Comune di Pesaro (10%) per un totale di 143, equivalenti al 50% circa dei B&B della provincia. I restanti 148 sono capillarmente distribuiti nel resto del territorio provinciale. Dal 26 settembre “B&B Luoghi di Raffaello, Rossini e Vitruvio” avrà anche un sito ufficiale (www.bnbpesarourbino.it) con una sezione dedicata al viaggiatore-navigatore ed un’altra riservata ai Soci. Per richiedere l’iscrizione all’associazione scrivere all’indirizzo email bandb.pu@gmail.com.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *