giovedì, Ottobre 28, 2021
Home > Mondo > Navalny punta il dito contro Putin: “C’è lui dietro il mio avvelenamento”

Navalny punta il dito contro Putin: “C’è lui dietro il mio avvelenamento”

navalny

L’oppositore russo Alexey Navalny punta il dito contro il presidente russo Vladimir Putin, accusandolo di essere stato nell’ombra ma di aver predisposto il suo avvelenamento.

Tali dichiarazioni sono state rese nel corso di un’intervista rilasciata alla rivista tedesca Der Spiegel. Navalny ha detto: “Confermo che dietro questo crimine c’è Putin. Non ho altre dichiarazioni su quanto accaduto”. Navalny ha descritto poi il momento in cui il veleno ha cominciato a fare effetto: “Non senti dolore, ma sai che stai morendo”. Poi ha detto che intende tornare in Russia: “Il mio compito ora è resistere senza paura. E questo non mi spaventa”.

L’oppositore intende tornare in patria subito dopo che si sarà completamente ristabilito, aggiungendo: “Un mancato ritorno in Russia significherebbe che Putin ha raggiunto il suo obiettivo. Ora punto a tornare in forma il prima possibile per poter rientrare”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net